Tragedia a Vicenza Nord

Dramma al casello, operaio travolto e ucciso da un'auto. Arrestato per omicidio stradale il giovane conducente

Aggiornamento...

È stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale il diciannovenne che nella notte ha travolto e ucciso un operaio che stava eseguendo alcuni lavori lungo l’autostrada A31 Valdastico Nord. Secondo le prime informazioni che trapelano dagli investigatori, il giovane avrebbe avuto in corpo un tasso alcolemico di oltre 1.50, ben oltre il limite di legge di 0.5. L’incidente mortale è avvenuto intorno alle 2. L’operaio, di 53 anni, che stava lavorando nel cantiere assieme ai colleghi è stato investito e scaraventato a 30 metri dal luogo dell’impatto. Per lui non c’è stato nulla da fare nonostante i soccorsi del Suem. Sul posto ha operato anche lo Spisal di Vicenza. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Thiene e alla Tenenza di Dueville.

 

*********

Tragedia sul lavoro durante la notte, alle 2, al casello di Vicenza Nord. Un operaio addetto alla manutenzione stradale è stato travolto e ucciso da un auto era impegnato con i colleghi nelle attività di rifacimento della pavimentazione. La vittima dell’incidente è un operaio di 53 anni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo che stava eseguendo dei lavori di manutenzione del manto stradale, è stato investito da un'auto guidata da un giovane che non si è accorto della presenza dell'operaio. Alla guida dell’auto, una piccola utilitaria, era un diciannovenne.

A dare l’allarme sono stati i colleghi di lavoro dell’uomo, che hanno chiamato il Suem 118 e la Polizia Stradale. Per il 53enne, scaraventato a 30 metri dal luogo dell’impatto, non c’è stato nulla da fare. Sono in corso accertamenti per capire se l’investitore fosse sotto l’effetto di alcol.