Donna trovata morta sul Piave con ferite da taglio, un 30enne si presenta ai carabinieri

.
I carabinieri sul Piave dove è stata trovata morta una donna
I carabinieri sul Piave dove è stata trovata morta una donna
I carabinieri sul Piave dove è stata trovata morta una donna
I carabinieri sul Piave dove è stata trovata morta una donna

Il cadavere di una giovane donna, con ferite di arma da taglio, è stato ritrovato verso le 12,30 di oggi in un parco pubblico di Moriago della Battaglia (Treviso). La segnalazione è stata fatta da un passante al 118. Sul posto i carabinieri.

La donna si era recata nel parco sulle rive del Piave per prendere il sole. In queste ore un uomo si trova nella caserma dei carabinieri di Valdobbiadene (Treviso) sottoposto ad accertamenti in relazione all’omicidio. Questi, un trentenne, si è recato spontaneamente alla stazione dell’Arma.

 

Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Vittorio Veneto (Treviso). Secondo una prima ricostruzione, la donna, residente a Pieve di Soligo (Treviso), si era recata nella zona, sulle sponde del fiume Piave, soltanto per prendere il sole. Il suo corpo è stato rinvenuto a terra, accanto ad un lettino pieghevole. La morte è stata causata da numerosi colpi di arma da taglio, evidenti sul cadavere. Dal momento del delitto a quello in cui un passante, verso le 12.30, ha notato il corpo nel parco e dato l’allarme al 118, sarebbe trascorsa meno di un’ora.

 

In aggiornamento

Suggerimenti