Csm: nuovo vicepresidente è Pinelli, il candidato della Lega

"Cerchiamo di essere credibili nell'interesse del Paese"
(ANSA) - ROMA, 25 GEN - Il candidato della Lega, l'avvocato Fabio Pinelli, è il nuovo vicepresidente del Csm. "Cerchiamo di essere credibili, trasparenti, mai obliqui nell'interesse del Paese", ha detto Pinelli, prendendo la parola dopo la sua elezione. "Orienterò ogni mio comportamento nell'interesse del Paese con la guida e il faro del presidente della Repubblica", ha aggiunto. Al vice-presidente del Csm "spetta il compito di favorire la coesione: con la sua elezione lei è divenuto il punto di riferimento di tutto il consiglio". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla seduta straordinaria del Plenum del Csm dopo l'elezione di Fabio Pinelli. Pinelli ha 57 anni, è nato a Lucca, ma è padovano di adozione. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Milano, dal 1997 è iscritto al Foro di Padova e dal 2010 anche all'Albo speciale degli avvocati ammessi al patrocinio dinanzi alla Corte di Cassazione ed alle altre giurisdizioni superiori. Assiste la Regione Veneto nel maxi processo sull'inquinamento Pfas nelle province di Vicenza, Verona e Padova. E' anche legale di Paolo Berizzi, il giornalista di Repubblica oggetto di pesanti minacce e diffamazioni. E davanti alla Corte costituzionale rappresenta il Senato nel conflitto con i pm di Firenze titolari dell'indagine Open a carico di Matteo Renzi. Tutti procedimenti che ora dovrà necessariamente lasciare. (ANSA).
FH