Costretta a prostituirsi a 16 anni per pagare i debiti del fidanzato

.

È stata una testimonianza drammatica quella di una ragazza di Vicenza, che oggi ha 23 anni, davanti al tribunale. Il suo ex fidanzato è a processo per prostituzione minorile: l’avrebbe infatti costretta, quando aveva 16 e 17 anni, a vendere il suo corpo ad una decina di clienti, nell’appartamento dell’imputato. Il quale le avrebbe trovato i clienti e si sarebbe intascato i guadagni. «L’ho fatto per amore, lui mi aveva promesso di sposarmi. Ero innamoratissima e lui aveva bisogno di soldi per pagare diversi debiti. Quando ho aperto gli occhi l’ho lasciato e denunciato».

Diego Neri

Suggerimenti