L'incidente nel Vicentino

Arrestato il pirata
che ha investito
e ucciso la 15enne

.
Angela Vignaga
Angela Vignaga

È stato individuato e portato in carcere dai Carabinieri di Vicenza il pirata della strada che ha travolto e ucciso la sera del 16 agosto una 15enne ad Arzignano, nel Vicentino. Si tratta di un 54enne del luogo, sposato, senza figli, che è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto. I Carabinieri del Nucleo investigativo di Vicenza e della Compagnia di Valdagno sono così riusciti a rintracciare il responsabile dopo due giorni di serrate indagini.

 

Secondo quanto sta emergendo le indagini condotte dai carabinieri delle compagnie di Vicenza e Valdagno i militari hanno individuato l’automobilista anche grazie ai filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona dell’incidente e il controllo delle immagini del Targa System installato nel comune di Arzignano.

 

L’uomo avrebbe centrato la ragazzina mentre era a bordo di una Fiat Panda bianca della quale ha provveduto - come hanno riferito oggi i Carabinieri e la Polizia locale - a riparare i danni da impatto avvalendosi del lavoro di un carrozziere. L’uomo ha sostanzialmente ammesso le proprie responsabilità - hanno riferito le forze dell’ordine - sostenendo però di non ricordare i particolari dell’episodio di cui avrebbe avuto piena coscienza solo la mattina seguente.

 

Nel frattempo è stata fissata la data del funerale della quindicenne Angela Vignaga che si terrà venerdì alle ore 10 nella Chiesa arcipretale di Castello di Arzignano. Intanto i gruppi Sagra di Castello di Arzignano e Noi Castello-Oratorio Zamperetti con la parrocchia hanno organizzato una fiaccolata per ricordare Angela.