ora prosegue la sua corsa in North Carolina

Uragano Ian, 64 morti e tanta devastazione in Florida. Biden: «Ci vorranno anni per ricostruire»

Complessivamente sono ancora 1,7 milioni le persone senza elettricità in questi 4 Stati
Tragiche le conseguenze che l'uragano Ian ha lasciato in Florida
Tragiche le conseguenze che l'uragano Ian ha lasciato in Florida
Florida, le devastanti conseguenze del mortale uragano Ian riprese dall'alto

L’ uragano Ian, indebolitosi e declassificato ora a ciclone post-tropicale, prosegue la sua corsa in North Carolina (dove Joe Biden ha approvato lo stato di emergenza) e in Virginia, dopo aver causato le devastazioni peggiori in Florida (64 morti e decine di miliardi di danni) e in South Carolina.

Complessivamente sono ancora 1,7 milioni le persone senza elettricità in questi 4 Stati. L’ufficio meteo prevede che Ian creerà ancora condizioni pericolose nella zona degli Appalachi centrali e del Medio Atlantico.

I grandi network Usa continuano a trasmettere le immagini della catastrofe, mentre il presidente Joe Biden ha avvisato che «ci vorranno mesi, anni per ricostruire in Florida quello che l’ uragano ha distrutto».