La provocazione

Musk sfida Putin in russo: «Battiamoci, la posta in gioco è l'Ucraina»

Elon Musk
Elon Musk
Elon Musk
Elon Musk

«Sfido Vladimir Putin a un singolo combattimento di arti marziali. La posta in gioco è l’Ucraina». È la provocazione lanciata da Elon Musk in un tweet.

 

 

 

«Sei d’accordo a questo combattimento?», spara Musk rivolgendosi in russo a Putin. Il messaggio è accompagnato dal video di un colloquio fra il magnate e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, oltre che da un incoraggiamento all’Ucraina a «restare forte» e da una testimonianza di «simpatia verso il grande popolo della Russia che non vuole questa» guerra.

Dopo l’invasione delle forze di Mosca, Musk aveva messo a disposizione di Kiev dal 24 febbraio l’accesso ai 2000 satelliti di Space X, collegati al sistema satellitare Internet Starlink che consente di tenere d’occhio via web aree del pianeta non autorizzate: un gesto che Zelensky aveva commentato dicendosi «grato al signor Musk per il sostegno dato a parole e nei fatti all’Ucraina».