Maradona, l'avvocato accusa: «Lasciato solo per 12 ore dai medici»

Statuina di Maradona alato, a Napoli
Statuina di Maradona alato, a Napoli

Diego Armando Maradona è stato «lasciato solo per 12 ore» dai sanitari che si sarebbero dovuti occupare di lui. È l’accusa lanciata dall’avvocato e cognato del campione argentino Matias Morla che posta un duro comunicato su Twitter chiedendo un’indagine approfondita sulla vicenda. «L’ambulanza è arrivata in ritardo di mezz’ora, un’idiozia criminale», attacca ancora il legale che conclude. «Diego è stato un buon figlio, il miglior giocatore del mondo e una persona onesta».

L'avvocato se la prende anche con chi ha diffuso una foto di Maradona morto: «Data la viralizzazione di un’immagine di Diego sul letto di morte, mi occuperò personalmente di trovare il mascalzone che ha scattato quella fotografia. Tutti i responsabili di un simile atto di codardia pagheranno», ha scritto su twitter Morla,  dopo la diffusione di una foto che ritrae il pibe de oro morto dentro la bara. Molti utenti sui social hanno espresso indignazione verso l’autore di questa foto.

 

Leggi anche
Morto Maradona, esordì a Verona. L'Hellas: «Riposa in pace, infinito campione»