Filippine, precipita un aereo militare con 92 soldati a bordo: decine di vittime

IL C130 Hercules dell'aeronautica militare delle Filippine ( Torsten Maiwald/Wikipedia)
IL C130 Hercules dell'aeronautica militare delle Filippine ( Torsten Maiwald/Wikipedia)
Filippine, aereo militare precipitato: almeno 29 morti

AGGIORNAMENTO ORE 18

Sono almeno 29 le vittime del disastro aereo

-------------------

Sono almeno 17 le vittime dell’incidente aereo che questa mattina ha coinvolto un C-130 Hercules dell’aeronautica militare filippina nel sud del Paese: lo ha reso noto il ministro della Difesa, Delfin Lorenzana. I feriti sono 40.

 

Il ministro ha precisato che a bordo c’erano 92 persone e non 85 come riportato in precedenza. Molti dei soldati avevano di recente finito il corso dell’Accademia ed erano alla loro prima missione contro il terrorismo nella regione a maggioranza musulmana.

 

Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, l’aereo non è riuscito a imboccare la pista di atterraggio della base sull’isola di Jolo ed ha cercato di riprendere quota, ma la manovra non è riuscita. Il capo delle forze armate, il generale Cirilito Sobejana, ha spiegato che il C-130 proveniva da Cagayan de Oro - nella provincia di Misamis Oriental, nella regione del Mindanao Settentrionale - e che i 40 feriti sono stati trasportati nel vicino ospedale dell’11/ma divisione di fanteria.

 

Nel sud delle Filippine c’è una massiccia presenza dei militari per contrastare l’azione di gruppi di estremisti, incluso quello dei separatisti islamici Abu Sayyaf specializzato nei sequestri di persona a scopo di estorsione. Il mese scorso un elicottero Sikorsky S-70 (Black Hawk) è precipitato a nord di Manila durante un volo di addestramento notturno uccidendo i tre piloti ed i tre cadetti a bordo.