Impresa di un poliziotto

Italiano corre per 39 chilometri
a -52 gradi nel cuore della Russia

Impresa di un poliziotto
Venturini mentre compie l'impresa
Venturini mentre compie l'impresa

Ha corso 39 chilometri in Russia ad una temperatura di -52 gradi, con picchi di -52,6 . A realizzare l’impresa è stato l’italiano Paolo Venturini, sovrintendente della Polizia di Stato ed atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Oro. Per coprire i 39 km da Tomtor ad Oymyakon, il luogo abitato considerato il più freddo del mondo, Venturini ha impiegato quasi 4 ore (3h 54’10"). L’atleta è stato accompagnato da due medici del dipartimento di Medicina dello Sport dell’Università di Padova, un traduttore e un accompagnatore, oltre al coinvolgimento di esperti in medicina del freddo dell’Università di Yakutsk.