Aveva 71 anni

È morto Mauro Bellugi. «Combattente in campo e fuori»

Aveva 71 anni
Il calcio piange Mauro Bellugi

Mauro Bellugi, ex calciatore dell’Inter (ma anche di Bologna, Napoli e Pistoiese), è morto. Gli erano state amputate le gambe nel dicembre scorso, dopo una trombosi.

Era stato anche colpito dal coronavirus e le sue condizioni non erano mai migliorate. Aveva 71 anni. 

«Oggi ci lascia un grande uomo, un grande calciatore, un grande Interista: ciao Mauro». Così l’Inter, in un tweet, ha voluto rendergli omaggio.  «Il suo spirito da guerriero l’ha accompagnato sempre, dalle battaglie per diventare grande a quelle più difficili che hanno caratterizzato l’ultimo periodo della sua vita».

 

Leggi anche
Bellugi: "Dovrò essere più forte del mio dramma. Con il covid non si può scherzare"

Suggerimenti