Schio/Zanè

Alessandra, miracolata della Marmolada, e il post d'addio al compagno: «Ti amo Tommaso»

La foto postata su Facebook da Alessandra De Camilli per dire addio al compagno Tommaso Carollo, morto sulla Marmolada
La foto postata su Facebook da Alessandra De Camilli per dire addio al compagno Tommaso Carollo, morto sulla Marmolada
La foto postata su Facebook da Alessandra De Camilli per dire addio al compagno Tommaso Carollo, morto sulla Marmolada
La foto postata su Facebook da Alessandra De Camilli per dire addio al compagno Tommaso Carollo, morto sulla Marmolada

Lei in un letto d'ospedale, ancora sotto choc, ma (miracolosamente) viva. Lui travolto e ucciso dalla valanga di ghiaccio e rocce. I loro sogni sepolti per sempre su quella montagna che tanto amavano. Alessandra De Camilli, 51 anni, architetto di Schio, sul ghiacciaio ha perso il compagno Tommaso Carollo, 48enne di Zanè, una delle vittime accertate della tragedia di domenica.

Attualmente De Camilli si trova ricoverata in Ortopedia all'ospedale di Trento. È una dei miracolati della Marmolada. E presto potrebbe tornare a casa, come confermato anche dal dottor Daniele Penzo, direttore di anestesia e rianimazione dell'ospedale Santa Chiara. Ma senza Tommaso.

Ieri, in serata, l'addio alla sua metà con un post su Facebook e una foto che li ritrae sorridenti e innamorati in vetta: «Ti amo Tommaso. Sempre e per sempre». Poco dopo un altro post di ringraziamento per i tanti messaggi ricevuti. «Risponderò a tutti appena riuscirò ad usare il telefono. Sto malissimo ma sono viva. Grazie di essermi vicini».