<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Vicenza

Alla guida della Porsche senza patente, si schianta dopo un folle inseguimento

di Valentino Gonzato
Il giovane ha distrutto il bolide andando addosso a una Bmw parcheggiata. Poi ha rifiutato l’alcoltest. È stato denunciato
Una Porsche Carrera 911 come quella utilizzata dallo spericolato automobilista (foto d'archivio)
Una Porsche Carrera 911 come quella utilizzata dallo spericolato automobilista (foto d'archivio)
Una Porsche Carrera 911 come quella utilizzata dallo spericolato automobilista (foto d'archivio)
Una Porsche Carrera 911 come quella utilizzata dallo spericolato automobilista (foto d'archivio)

Distrugge una Porsche Carrera 911 andando a schiantarsi durante un folle inseguimento per le vie del centro di Vicenza. Dopodiché, tenta di barricarsi all’interno dell’auto e di scambiarsi di posto con il passeggero. Purtroppo per lui, è stato tutto inutile. La scorsa notte, i poliziotti delle volanti hanno multato per guida senza patente e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di sottoporsi all’alcoltest un giovane della città. L’autore della bravata dovrà inoltre mettere mano al portafoglio per far riparare sia la Porsche sia una Bmw contro la quale era andato a sbattere.

L'inseguimento e lo schianto

Erano circa le 3 quando un equipaggio delle volanti ha mostrato l’alt per intimare di fermarsi al giovane che stava percorrendo via Bonollo. In un primo momento il conducente ha accostato a lato della strada per alcuni istanti. Poi, però, ha bruscamente accelerato per scappare. Gli agenti del 113 sono dunque risaliti sull’auto di pattuglia e si sono lanciati all’inseguimento accendendo sirene e lampeggianti, ma il fuggitivo ha comunque continuato a premere a fondo sul pedale dell’acceleratore. 

Ha percorso a folle velocità contra’ Porta Nova e contra’ Sant’Ambrogio, dove ha perso il controllo del bolide da 380 cavalli ed è finito addosso alla Bmw parcheggiata a lato della strada. Ciò nonostante, ha cercato di proseguire, ma i danni riportati dalla Porsche erano troppo importanti ed è stato costretto a fermarsi poco più in là, in contra’ San Rocco. 

Cerca di scambiarsi di posto con il passeggero, poi rifiuta l'alcoltest

Il giovane non si è però dato per vinto. Lui, l’amico che era seduto al suo fianco e le due ragazze di origine sudamericana sui sedili posteriori si sono chiusi dentro la vettura, incuranti dell’invito dei poliziotti a scendere. L’automobilista ha perfino tentato di spostarsi sui sedili posteriori per far passare il passeggero al posto di guida. La sua corporatura robusta e le dimensioni ridotte dell’abitacolo dell’auto sportiva hanno, però, reso impossibile la manovra. 

Il “furbetto” è riuscito ad aggravare ulteriormente la propria posizione anche quando è finalmente sceso dalla Porsche, rifiutando l’alcoltest. Così facendo, ha fatto scattare la massima sanzione prevista per la guida in stato di ebbrezza. Alla fine, è stato accompagnato in questura per essere denunciato. Il suo amico e le due straniere sono stati invece liberi di andarsene, a piedi. 

Suggerimenti