<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Malindi

Incidente in piscina, veronese di 33 anni ricoverato in gravi condizioni in Kenya

Si tratta dell'imprenditore Luca Campagnari, residente da anni in Spagna ma originario di Lugagnano

Aggiornamento 4 febbraio

Gravissimo incidente ieri mattina a Malindi, in Kenya. Un imprenditore trentatreenne veronese, residente da anni in Spagna ma originario di Lugagnano, Luca Campagnari, è rimasto vittima di un incidente, o forse di un malore, questo non è ancora chiaro, in piscina mentre soggiornava nel Paese africano. Sulla dinamica di quanto accaduto le autorità locali, per il momento, mantengono il riserbo. 

Si sa soltanto che, purtroppo, il trentatreenne ora è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Mombasa, la popolosa città affacciata sull’oceano Indiano. Il ragazzo, confermano fonti della Farnesina, è ricoverato in terapia intensiva. 
La notizia si è diffusa tra gli amici più stretti nella giornata di ieri. Il fatto, secondo quanto riferito dalle autorità locali sarebbe avvenuto nella mattinata. 

Gli amici

«Siamo stati informati», racconta un amico raggiunto al telefono. «E sappiamo che è là con il fratello che gli sta prestando assistenza, ma non abbiamo altre notizia in merito. Siamo preoccupati e vorremmo sapere qualcosa in più», raccontano.
«Aspettiamo e siamo ovviamente molto in ansia». Come l’amico, anche altri conoscenti che hanno contatti con l’imprenditore.

Il lavoro

Il ragazzo è seguito anche sui social dove conta migliaia di seguaci per la sua attività di «formazione» a imprenditori, venditori e networker. Un lavoro svolto prevalentemente online come scrive nelle informazioni del suo profilo pubblico. Proprio dal suo profilo si capisce che il trentatreenne è un ragazzo che ha girato il mondo. Moltissime altre immagini, invece, raccontano della sua attività di formazione con pubblico, eventi e discorsi motivazionali. 

La Regione 

La Regione Veneto, ieri, appresa la notizia dell’incidente ha assicurato tutto il supporto possibile per quanto di sua competenza. Il presidente Luca Zaia, inoltre, ha attivato le strutture regionali competenti e sta seguendo, in stretto contatto con il ministero degli esteri e l'ambasciata italiana in Kenya. Zaia, poi, ha ringraziato le istituzioni che si stanno occupando del caso - fanno sapere da Venezia - seguendo la vicenda fin dal momento del ricovero con la valutazione delle opzioni migliori per un rimpatrio sanitario. 
Istituzioni che, in particolare, fanno capo alla Farnesina che dalle ore immediatamente successive all’incidente si sta occupando della vicenda.

 

***

3 febbraio. Un turista veronese di 33 anni, residente in provincia, è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Mombasa, in Kenya dopo un incidente in piscina.

La notizia è stata data dal presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, che ha attivato le strutture regionali competenti e sta seguendo, in stretto contatto con il Ministero degli Esteri e l’Ambasciata Italiana in Kenya, la situazione.

L'uomo è in terapia intensiva: si trovava nel paese africano per un periodo di vacanza a Malindi

Zaia, inoltre, l'ambasciata italiana di Nairobi e la Farnesina stanno seguendo il caso fin dal momento del ricovero anche con la valutazione delle opzioni migliori per un rimpatrio sanitario. 
 

Suggerimenti