Il video non può essere visualizzato in quanto non è stata accettata la cookie policy.

Marino assolto: "Per scusarsi ci vuole onestà intellettuale e umiltà"

L'ex sindaco di Roma, dopo la decisione del giudice di proscioglierlo dalle dalle accuse di peculato e truffa in relazione alla vicenda della spese in Campidoglio che lo avevano portato a processo un anno fa, parla delle offese arrivate dagli esponenti del suo partito: "Non parlo di Renzi o dell'illuminato commissario del Pd romano (Orfini, ndr), ma per chiedere scusa occorrono doti. Chi le ha, si scuserà"