Crescentini: "Mi piace anche l'horror, sul cinema sono onnivora"

Cocozza: "Il cinema, oggi, e' subordinato ai passaggi tv"