Come sta il vino italiano dopo la pandemia? Il confronto