17.08.2020 Tags: Verona

Sorprese sul podio Black & White avanza e tallona la Yogurteria

Prosegue la sfida più gustosa dell'anno (Diennefoto)
Prosegue la sfida più gustosa dell'anno (Diennefoto)

Sorprese sul podio, numeri da capogiro e nuovi tagliandi capaci di stravolgere il finale di un contest sempre più avvincente. Mancano solo quindici giorni alla chiusura dell’iniziativa che eleggerà la migliore gelateria di Verona e provincia e la volata verso il traguardo si preannuncia di fuoco. Basti pensare che soltanto nell'ultima settimana sono arrivati in redazione più di 100 mila punti.

 

Tutto può ancora succedere ed è fondamentale non dare niente per scontato. I tagliandi dal valore potenziato hanno già dimostrato di poter cambiare le carte in tavola e alcune gelaterie potrebbero aver studiato strategie per arrivare in alto sorprendendo tutti soltanto nel finale. Attualmente la regina del contest è sempre lei, la gelateria Savoia, che non molla la prima posizione e anzi la rafforza distaccando ulteriormente le inseguitrici. Per la storica attività di via Roma i voti sono oltre 25 mila.

 

La gelateria yogurteria Elena di Isola della Scala guadagna terreno e si prende la seconda piazza con 17714 preferenze. La vera rivelazione di questa settimana porta però il nome di Black and White. Il locale del Chievo ha ricevuto più di 10 mila voti negli ultimi giorni e ha compiuto un balzo incredibile passando dal decimo al terzo posto.

 

Anche Akropolis, attività di San Giovanni Lupatoto dei fratelli Bruno e Salvatore Pisani, continua la scalata verso la vetta. La gelateria di via IV Novembre è quarta con 12505 voti, ma deve fare attenzione alle inseguitrici: ad appena 100 punti ci sono infatti altre due attività pronte a battagliare.

 

Con 12427 preferenze c’è Il Mustacchio, gelateria di altri due fratelli Mattia e Mirko Sordo, in via Galvani, e poco più in basso con 12402 La Parona del Gelato. Il locale di Giovanna Bonazzi, campionessa mondiale inserita nel 2017 nella Mountain Bike Hall of Fame di Firefax in California, dopo intere settimane in seconda posizione ha perso terreno. Per la gelateria di piazzetta del Porto sono arrivati meno di 3 mila voti e sorge spontaneo il sospetto che si tratti di una strategia in vista del rush finale.

 

La rinomata Cristallo di Bardolino torna invece nella top ten con 9028 punti, rimanendo così agganciata al trenino delle più votate. Anche Il Gelatone di Verona avanza e insegue l’attività lacustre ad appena 120 punti di distacco. Chiudono la top ten la gelateria Nanà, gestita a Ponte Crencano dalla coppia Letizia Ronca e Giovanni Selleri, e la White Es aperta dieci anni fa a Santa Maria di Zevio da Enrico Soave.

 

Da segnalare perché hanno ricevuto più di 5 mila punti ci sono anche La gelateria dello Stadio, Temptations a Soave, L'arte del gelato a Legnago, la storica Pampanin di Verona e El Cossett di Castelletto di Brenzone. Il contest estivo de L’Arena sta riscontrando un enorme successo e sono tanti i messaggi di affetto che arrivano da parte dei clienti. Questa settimana spicca la lettera per Marco Fainello, ingegnere veronese del «Dream Team» della Scuderia Ferrari in Formula 1, titolare della gelateria Fratelli Fainello a Costermano sul Garda (2101 voti). «Dopo aver collezionato 14 titoli mondiali con la Ferrari ti chiediamo ora il miglior gelato di Verona», si legge nel messaggio, «avanti a tutto gas, firmato Ferraristi Golosi Riuniti». 

 

Ludovica Purgato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie