Chiudi

09.04.2019 Tags: Sestri Levante , Alghero , Riviera Romagnola

Il vino invecchia
meglio
sotto il mare

Antonello Maietta, presidente nazionale dell'Ais
Antonello Maietta, presidente nazionale dell'Ais

Bottiglie lasciate ad affinare a decine di metri di profondità sotto il mare. Vino prodotto con grappoli d'uva custoditi in apposite ceste sott'acqua, in linea con l'antico metodo di produzione di Chio. Sono queste due novità presentati al Vinitaly negli ultimi giorni. Varie le zone scelte per questo tipo di affinamento, da Sestri Levante ad Alghero fino alla riviera romagnola. Per le sperimentazioni sono stati individuati soprattutto spumanti, un sangiovese e lo champagne di un produttore francese.

M.TR.

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1