16 novembre 2019

L'ospite in cantina

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

16.10.2019

Azienda vinicola Santa Sofia:
dal 1811 vini di qualità
e amore per il territorio

A cura di Publiadige

L’azienda vinicola Santa Sofia nasce nel 1811 in una delle zone più suggestive della Valpolicella classica, a Pedemonte, nelle cantine storiche che fanno parte di Villa Santa Sofia. La villa fu progettata da Andrea Palladio nel 1565 ma l’originaria struttura risale al 1300. Già nella metà del 1800, Santa Sofia era apprezzata per l'ottima qualità dei suoi vini, prodotti con le uve attentamente selezionate dalle zone più vocate e meglio esposte delle colline circostanti. Oggi alla guida di Santa Sofia ci sono Giancarlo Begnoni e suo figlio, Luciano. Due menti e due sensibilità complementari, che hanno permesso a Santa Sofia di evolversi e mutare continuamente in 50 anni, sempre verso più qualità e conoscenza del territorio. Nel 1984 Luciano, figlio di Giancarlo, inizia il suo percorso all’interno dell’azienda paterna con una grande voglia di imparare e di mettersi alla prova. All’inizio degli anni ’90 comincia l’internazionalizzazione di Santa Sofia. Oggi Santa Sofia esporta l’87% e i vini sono presenti in 65 Paesi nel mondo. Il rinascimento di Santa Sofia continua con investimenti importanti per il futuro: nel 2015 vengono acquistati 45 ettari in Valpantena. Nuovi importanti progetti stanno coinvolgendo l’azienda e la scelta di aver voluto Silvia Fuselli, ex calciatrice della nazionale italiana e oggi vice-allenatrice del Women Hellas Verona è stata ispirata dall’amore per la sfida e per l’attitudine a nuovi traguardi da raggiungere. Scopri il resto della storia a L’Ospite in Cantina.

Correlati

Articoli da leggere

Necrologie