Mobilità conveniente

Risparmiare con il noleggio a lungo termine

By Athesis Studio

La pandemia non ha fermato la richiesta di mobilità conveniente degli italiani. Una tendenza in continua crescita, che vede tra le formule più apprezzate il cosiddetto “pay per use”, che consente di pagare l'auto in base all'utilizzo. Più in generale, proprio come le aziende, anche i privati oggi scelgono il noleggio a lungo termine, preferendolo all'acquisto perché meno oneroso.

 

Grande convenienza

I segreti del successo di questa alternativa sono principalmente tre: i pacchetti all inclusive, la flessibilità crescente dell'offerta e il costo fisso. L'Associazione di Confindustria Aniasa ha stimato che la convenienza di questa soluzione, rispetto all'acquisto, è in media del 15%. Il tutto senza considerare il fatto che chi opta per il noleggio non si deve sobbarcare la vendita dell'usato, i costi della burocrazia e l'investimento iniziale. Una formula più che mai agile, dunque.

 

Il massimo livello di risparmio, sostiene Aniasa, lo raggiungono gli automobilisti che percorrono annualmente tra i 10 e i 25mila chilometri annui. Chi utilizza l'auto in misura minore, infatti, potrebbe trarre maggiori benefici da altre formule di mobilità, come ad esempio il car sharing o il noleggio a breve termine nei weekend.

 

Elettrico protagonista

Il renting, inoltre, può essere l’occasione per provare un modello con alimentazione alternativa, come l’elettrico, con consumi mediamente più bassi rispetto alla benzina.

 

A questo proposito una ricerca dall'Aniasa ha messo in evidenza un dato a dir poco significativo: oltre il 40% delle nuove auto elettrificate è immatricolato dal noleggio. Come sottolinea lo stesso presidente di Aniasa, Michele Archipiatti, questo numero è da leggere con ottimismo. La crisi economica legata alla pandemia e il conseguente aumento dello smart working hanno limitato le esigenze di mobilità degli italiani: ciò nonostante, oggi chi desidera convertirsi al green è anche disposto a mettersi in gioco e provare una nuova formula di utilizzo, come il noleggio. Una modalità, questa, che sembra fatta apposta per testare la motorizzazione che meglio si adatta alle proprie esigenze tra quelle tradizionali, l'ibrido plug-in e l'elettrico.

 

Preferito dai giovani

Stando alla ricerca, sarebbero i giovani i più entusiasti di questa opportunità. Da sempre, in effetti, sono i più attenti alla convenienza. Si tratta poi di una categoria mediamente più informata sul mercato rispetto a chi sceglie la proprietà. Inoltre, la sostenibilità e le emissioni dei veicoli rientrano tra quelle tematiche che appassionano in misura maggiore le nuove generazioni, anche se questa sensibilità si sta diffondendo rapidamente anche tra gli over 50.

 

Suggerimenti