Diverse opzioni

Noleggio: le differenze tra breve, medio e lungo termine

By Athesis Studio

Sono diverse le circostanze che possono tradursi nella necessità di noleggiare un’autovettura, piuttosto che acquistarla. E diverse – in termini di tempo e modalità – anche le esigenze che chi noleggia intende soddisfare. È per questo motivo che generalmente sono previste tre opzioni tra le quali l’utente può scegliere quando ha bisogno di noleggiare un veicolo: breve, medio e lungo termine.

 

Il noleggio a breve termine

La prima opzione è di solito adatta per un piccolo viaggio, per un week end fuori porta, per un evento o per una trasferta di lavoro. Il contratto tra l’utente e l’operatore ha una durata minima di un giorno e può essere esteso fino a un massimo di un mese. Il vantaggio principale? Si ha la certezza di guidare un veicolo affidabile e sicuro, perché soggetto regolarmente a tutti i controlli del caso. Come modalità di pagamento, solitamente è preferibile la carta di credito.

 

L’opzione intermedia

C’è poi il noleggio a medio termine: la differenza con quello a breve termine riguarda ovviamente la durata, che può essere “negoziata” dalle parti. Dipende dalle esigenze dell’utente e dalla predisposizione dell’operatore: generalmente la durata minima è di un mese, mentre la massima estensione può variare (o fino a 6 mesi, o in alcuni casi fino a 12). Il noleggio a medio termine può essere scelto se la necessità di una vettura non è legata a una singola circostanza, ma a una condizione più duratura, anche se non così lunga. Anche in questo caso, le spese sono a carico dell’operatore.

 

Il noleggio a lungo termine

Quest’ultima possibilità è quella che somiglia di più all’acquisto vero e proprio di una vettura: il noleggio a lungo termine, infatti, ha una durata minima che oscilla tra i 12 e i 18 mesi e una durata massima compresa tra i 48 e i 60 mesi. È adatto per quegli utenti che fanno un uso regolare dell’automobile, ma che non vogliono accollarsene l’acquisto per paura di svalutazioni o a causa degli oneri quali tasse e assicurazione. Pagando un canone mensile fisso, infatti, il noleggio a lungo termine comprende sempre la polizza assicurativa, l’assistenza stradale, la copertura dei danni in caso di incidenti, la manutenzione e la tassa di proprietà. Rispetto al noleggio a breve termine, i costi in relazione alla durata del noleggio sono generalmente inferiori; mentre la modalità di pagamento più diffusa è il RID bancario.

Suggerimenti