Marmomac 2019

«Marmo, bisogna tornare a responsabilizzare i clienti»

Casa Athesis
Casa Athesis
La geo-diversità del marmo

«Pietra, design e brand di lusso».

A Marmomac 2019 Luca Mazzara conduce il talk show con Vincenzo Pavan, architetto e curatore di molte delle mostre presenti a Marmomac, e Raffaello Galiotto, designer e curatore delle mostre di Italian Stone Theatre.

 

LA DIVERSITA'. Galiotto: «La geodiversità è la ricchezza del nostro mondo e a volte è annullata dalle richieste del cliente. Se è difforme non piace. Noi diamo spazio ai giovani, che esprimono con freschezza la loro visione». 

Pavan: «Chi deve responsabilizzare la clientela è il progettista».

 

NATURALITY. Pavan: «L'intesse per la Natura, dimostrato anche dai tanti giovani che hanno manifestato oggi, vanno ricompresi nei progetti rispettando la Natura, la terra, le rocce e l'acqua. Vanno riprese conoscenze antiche sommandole a conoscenze nuove per affrontare le sfide del futuro, dove la fatica del lavoro va rimpiazzata da sensibilità e intelligenza».

Galiotto: «Io vedo un futuro positivo, nel quale questo materiale giocherà un ruolo fondamentale. Quando abbiamo un prodotto naturale, come facciamo ad accettare un'imitazione. Apprezzarla nel profondo, significa rispettarla. Ci vuole una nuova coscienza e una nuova interpretazione, con l'impronta digitale contemporanea che rinnova un materiale antico, riproiettandolo nel futuro»

 

L'ESCLUSIVITA'. Galiotto: «Il marmo è un bene che deve essere messo a disposizione di  tutti. Ma non va banalizzato, svalutandolo».