Marmomac - incontro a Casa Athesis

«C'è un'altissima richiesta di forza lavoro per i marmisti di domani»

In diretta dalle 15.30
Confronto a Casa Athesis
Confronto a Casa Athesis
Marmo e occupazione, il dibattito

A Marmomac 2019 Casa Athesis ospita un confronto sul tema «Oppurtunità di lavoro e futuro del settore del marmo».

Il giornalista dell'Arena Paolo Dal Ben dialoga con Dario Marconi, coordinatore della scuola professionale del marmo Istituto San Zeno, alcuni studenti della scuola d'arte del marmo Brenzoni e Renato Dal Corso, presidente dell'associazione marmisti Valdipan.

 

 

Marconi: «Noi formiamo i ragazzi che escono dalla terza media e li portiamo ad avere diverse specializzazioni in tre anni».

Dal Corso: «Nel tempo per fare questo mestiere è aumentata l'esigenza di avere a che fare con la tecnologia. Rispetto agli anni Ottanta, quando si diventava professionisti all'interno delle aziende, ora la formazione è molto più importante. E da noi i ragazzi sono già "prenotati" dall'inizio dell'anno, hanno già un lavoro».

«Noi abbiamo bisogno di lavorare, ma abbiamo anche bisogno di regole. Da Nord a Sud è pieno di bacini marmiferi, ma non siamo correlati e uniti, le Regioni mancano di un intento comune. Andrebbe regolarizzata».

I due concordano: «C'è un'alta domanda di manodopera da parte delle aziende e tanti ragazzi, anche dall'estero, chiedono di venire da noi a studiare perché il made in Italy in questo settore oltreconfine viene ancora percepito come un valore».