L'EVENTO

Mara e J-Ax, poi Katia e i Gatti. Quanti amici sul palco in Arena

Con l'attore anche Spagna e Leali oltre alla comicità di Boldi e Greggio Sboarina: «È un patrimonio di tutti» Montan: «Orgogliosi di farne parte»
Gemellaggi sul palco Pronta a cantare anche Ivana SpagnaSul palco In Arena ci saranno anche Fausto Leali e Gigliola CinquettiUn rapper per Jerry Ci sarà anche J-Ax sul palcoChe coppia Katia Ricciarelli è molto amica di Jerry CalàL’organizzatore Gianmarco Mazzi ha ideato l’evento
Gemellaggi sul palco Pronta a cantare anche Ivana SpagnaSul palco In Arena ci saranno anche Fausto Leali e Gigliola CinquettiUn rapper per Jerry Ci sarà anche J-Ax sul palcoChe coppia Katia Ricciarelli è molto amica di Jerry CalàL’organizzatore Gianmarco Mazzi ha ideato l’evento
Gemellaggi sul palco Pronta a cantare anche Ivana SpagnaSul palco In Arena ci saranno anche Fausto Leali e Gigliola CinquettiUn rapper per Jerry Ci sarà anche J-Ax sul palcoChe coppia Katia Ricciarelli è molto amica di Jerry CalàL’organizzatore Gianmarco Mazzi ha ideato l’evento
Gemellaggi sul palco Pronta a cantare anche Ivana SpagnaSul palco In Arena ci saranno anche Fausto Leali e Gigliola CinquettiUn rapper per Jerry Ci sarà anche J-Ax sul palcoChe coppia Katia Ricciarelli è molto amica di Jerry CalàL’organizzatore Gianmarco Mazzi ha ideato l’evento

La festa di Jerry in realtà è la festa di una città intera. Perchè un po’ abbiamo voglia di una serata spensierata e all’insegna del divertimento. Ricordando momenti indimenticabili fatti di persone, di storie e di canzoni. Perché in fondo «Verona Beat» rimane forse la canzone che più rappresenta la «veronesità» di chi ci abita. E Jerry Calà rimane un personaggio amatissimo dalla gente, un’icona senza tempo capace di attraversare le generazioni e di divertire i giovani di ieri ma anche quelli di oggi. Sarà un appuntamento speciale quello domani nell’anfiteatro scaligero, un evento dedicato al cantante, attore e showman che ha da pococompiuto 70 anni: ma con lui sul palco ci saranno tantissimi artisti, amici che lo hanno accompagnato nel corso della sua carriera - arrivata a 50 anni - e che non perderanno l’occasione di essere presenti ad una data unica. Da Massimo Boldi a Gigliola Cinquetti, da Katia Ricciarelli a Sabrina Salerno senza dimenticare J-Ax e molti altri ancora, tra cui Spagna, Fabio Testi, Maurizio Vandelli, Fausto Leali, Shel Shapiro, Ezio Greggio, Mara Venier. Non potevano mancare Franco Oppini, Nini Salerno e Umberto Smaila, che proprio assieme a Jerry Calà componevano «I Gatti di Vicolo Miracoli», pronti per una reunion da brividi. Ognuno degli ospiti sarà protagonista di sketch e momenti divertenti legati dal filo conduttore dello spettacolo, con il protagonista pronto a festeggiare come si deve questo appuntamento ma continuamente “interrotto” da cantanti, attori e showgirl che lo raggiungeranno su un palco che sognava da sempre. E che finalmente diventa realtà grazie all’idea di Gianmarco Mazzi, subito condivisa con il sindaco Federico Sboarina. «Quando Gianmarco mi ha proposto questa iniziativa ci siamo subito messi all’opera, sarà qualcosa di fantastico», l’esordio del primo cittadino scaligero, «se chiediamo a 100 veronesi quale sia la canzone che meglio rappresenta la città, credo che 99 risponderebbero “Verona Beat”, un brano che identifica il nostro territorio e tutto quello che abbiamo vissuto. Jerry non è solo un patrimonio della città ma un’icona e un simbolo del cinema italiano, festeggeremo i 70 anni di un personaggio amatissimo, oggi più che mai abbiamo bisogno della sua leggerezza dopo un periodo così complicato per tutti». L’evento «Buon compleanno Jerry» è organizzato in collaborazione con Athesis, con il nostro gruppo editoriale in prima fila nella promozione dello spettacolo. «Siamo contenti di essere stati coinvolti, ci sentiamo parte integrante di questa città», sottolinea Matteo Montan, amministratore delegato di Athesis, «è bello essere parte questo evento che sa di festa e divertimento . Ci rivolgiamo a settori e pubblico diversi e continua l’opera di allargarsi a più comparti», continua Montan, «quello culturale con le “67 Colonne”, economico con il Top 500, dell’innovazione con il Festival del Futuro e ora il settore dello spettacolo con la festa di Jerry Calà, l’ennesima conferma dell’anima trasversale di Athesis». Accanto a lui anche Lorenzo Suraci, il patron di Radio 102.5 che è tra gli organizzatori dell’evento e lo trasmetterà in diretta radio, sostenuto anche da The Best Organization, Atv, Amt, Leaderform e Parco Giardino Sigurtà. «Jerry racconta la storia dei nostri anni ma supera i limiti generazionali ed è amatissimo da gente di tutte le età», il pensiero di Gianmarco Mazzi, «sarà una festa di Jerry ma soprattutto di tutti i veronesi, per riappropriarsi della loro Arena e celebrare insieme un momento di divertimento. Proprio per questo abbiamo anche scelto di fare prezzi popolari - 25 euro la platea, 15 la gradinata numerata e 5 il secondo anello dell’anfiteatro di cui rimangono ancora gli ultimi biglietti disponibil - in modo che tutti possano partecipare. Credo che dopo la stagione buia che abbiamo attraversato», la chiusura di Mazzi, «la leggerezza ironica che Jerry e la stagione da lui narrata rappresentano siano una buona occasione per ritrovarci insieme». •. Luca Mazzara

Suggerimenti