Il generale Figliuolo a Verona (foto Pecora)