11 agosto 2020

Veneto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

29.05.2020

Mascherine, arriva
nuova ordinanza
nel fine settimana

Giovani in via Mazzini (Marchiori)
Giovani in via Mazzini (Marchiori)

«A fine settimana penso faremo un’ordinanza valida dal primo giugno, e decideremo anche sull’uso delle mascherine». Lo ha annunciato a Dritto e Rovescio il presidente del Veneto Luca Zaia. «Abbiamo pronte le linee guida - ha aggiunto - per la riapertura dei cinema, dei teatri, e anche delle discoteche già dal 15 giugno, vedremo l’evoluzione».

 

Qui la presentazione ufficiale della nuova ordinanza su mascherine

 

Durante la trasmissione, Zaia ha anche parlato della questione turismo: «L’Italia deve far sentire la propria voce ai tavoli internazionali. Abbiamo anche la Svizzera che ha emanato linee guida e accordi con Austria, Francia e Germania, siamo un po' fiacchi con la politica estera. Abbiamo - ha proseguito Zaia - la più grande realtà turistica d’Italia in Veneto, con un fatturato di 18 miliardi, e ospiti che sono "parenti stretti" da Germania, dall’Austria, dal Nord Europa. Non ci possiamo permettere frontiere chiuse o corridoi dedicati», ha concluso.

 

E poi sulla cassa integrazione, Zaia ha lanciato un'altra frecciata all'esecutivo: «Il governo ha fatto credere che era colpa delle regioni il ritardo sulle casse integrazioni, invece siamo stati virtuosi e abbiamo evaso già l’84% delle pratiche. La colpa è dell’Inps». 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie