29 settembre 2020

Veneto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

09.08.2020

Contagi all'ex
caserma Serena,
indaga la Procura

La caserma Serena a Casier (Treviso) dove sono ospitati i profughi (foto google street view)
La caserma Serena a Casier (Treviso) dove sono ospitati i profughi (foto google street view)

La Procura di Treviso ha aperto un fascicolo per accertare quanto avvenuto nel Centro migranti situato all’interno dell’ex Caserma Serena di Casier, dopo che in poco meno di due mesi i positivi al Coronavirus sono passati da 2 a 257: Lo riporta il Corriere del Veneto, dopo le accuse rivolte ieri dal dg dell’Ulss di Treviso Francesco Benazzi al gestore della struttura sulla mancata separazione tra ospiti positivi e negativi.

 

«Vogliamo capire cosa è stato fatto - dice il Procuratore Michele Dalla Costa - e cosa, eventualmente, è mancato nella gestione dei migranti dopo la scoperta delle prime positività». La magistratura intende appurare, in sostanza, «quali siano state le misure adottate per evitare il diffondersi dell’epidemia e quali siano state le modalità di diffusione che hanno portato le positività da 2 a 257».

 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie