03 agosto 2020

Sport

Chiudi

09.10.2009

Viviani è soddisfatto, Remondina vuole di più


 Gian Marco Remondina ha bocciato il primo tempo del Verona
Gian Marco Remondina ha bocciato il primo tempo del Verona

Al Verona la vittoria e il passaggio del turno, alla Sambo la soddisfazione di aver giocato alla pari con il quotato Hellas. Ma non solo. In casa Sambo c'è anche la convinzione di aver gettato alle ortiche una occasione unica per lasciare il segno. Rammarico che sale alla luce anche della rete annullata a Maurizio Fantin.
«È la solita Sambo, bella ma poco pragmatica», afferma il mister Fabio Viviani il primo a raggiungere la sala stampa. «Peccato per il punteggio finale che a mio avviso non rispecchia i valori espressi in campo. Ho avuto però risposte importante dai giocatori ad oggi meno impiegati. Milan? Per carità è incolpevole sulle due reti di Colombo: la prima è stata una vera perla, sul secondo tiro c'è stata invece una decisiva deviazione», continua Viviani che nel finale ha schierato in campo tre punte.
«È vero abbiamo provato il possibile per passare il turno anche se ad onor del vero va detto che sia a noi che al Verona non andava molto l'idea di andare ai supplementari. Ci abbiamo comunque provato», saluta il tecnico della società dell'Est veronese lasciando il posto al mister Remondina che non nasconde il suo disappunto per il primo tempo dell'Hellas. «È mancata la convinzione, la voglia di lottare su ogni pallone. Cosi non si va da nessuna parte ed è giusto anche perdere le partite». Concetti che in toni più diretti ha rivolto nell'intervallo ai suoi ragazzi che «hanno capito la lezione» rovesciando il punteggio.
«Sì nel finale abbiamo concesso più di un'opportunità alla Sambo, soprattutto sugli esterni ma d'altronde era una situazione ipotizzabile considerato i pochi minuti che ha ancora nelle gambe Bertolucci», conclude Remondina con alla testa già alla gara di domenica con l'Andria.
«Se entriamo in campo con la mentalità del primo tempo di questa sera nonriusciamo ad andare da nessuna parte». Più che felice bomber Colombo per una doppietta che dà morale. «Ci voleva proprio questa iniezione di fiducia. Si, nel secondo gol decisiva è stata la deviazione di un difensore della Sambo. Il risultato è comunque giusto».
Di diverso parere Orfei, ex Verona al rientro in squadra dal primo minuto. «Abbiamo fatto una buona gara e raccolto molto meno di quello che meritavamo.
Dopo tutto loro hanno fatto solo due tiri in porta».S. J.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
77
Atalanta
71
Inter
71
Lazio
69
Roma
57
Milan
56
Napoli
53
Sassuolo
48
Hellas Verona
45
Bologna
43
Cagliari
42
Parma
40
Fiorentina
39
Sampdoria
38
Torino
37
Udinese
36
Genoa
30
Lecce
29
Brescia
21
Spal
19
Brescia - Spal
Cagliari - Sassuolo
1-1
Fiorentina - Torino
Genoa - Lecce
Hellas Verona - Atalanta
1-1
Juventus - Lazio
Milan - Bologna
5-1
Napoli - Udinese
Parma - Sampdoria
Roma - Inter