31 maggio 2020

Sport

Chiudi

11.03.2020

L’invito di Giuliani «I playoff restino così come sono»

Il General manager della Scaligera Alessandro Giuliani
Il General manager della Scaligera Alessandro Giuliani

Anna Perlini Tutto da capo. L'annuncio del presidente del Consiglio Giuseppe Conte di lunedì sera riazzera i programmi dello sport. Riprendono fiato le varie ipotesi su cosa accadrà ai campionati. Dice il gm della Tezenis Alessandro Giuliani: «Mettere mano alla A2 è senza dubbio più semplice rispetto alla serie A, ma fra le ipotesi spero non si tocchino i playoff che dovranno rimanere su cinque gare. Per una squadra come la nostra saranno decisivi e sbagliare una partita, nella serie al meglio delle tre, potrebbe essere molto più decisiva che nella cinquina di gare». Il presidente della Fip Giovanni Petrucci ha convocato il consiglio straordinario. Le intenzioni del n° 1 della Federbasket è di portare a conclusione i tornei, tenuto conto degli impegni con il preolimpico della Nazionale. In serie A fra l'eventuale gara 7 della finale scudetto e il calendario azzurro restano solo 11 giorni di distacco. Del gruppo azzurro potrebbe far parte anche Francesco Candussi. Sul tavolo tanti gli scenari possibili. «Al momento si fanno solo congetture, gli scenari sono molteplici. La decisione che la Lega di A2 e la Fip dovranno prendere sarà come concludere la fase regolare e poi affrontare quella a orologio, tenuto conto anche della Coppa Italia. Noi seguiamo il nostro programma di allenamento che è stato modificato per rispettare l'emergenza del coronavirus. Abbiamo giocato l'ultima partita il 15 febbraio (vittoria 73-81 a Milano), per la prossima dovremo attendere ancora una ventina di giorni. Nel frattempo seguiremo le regole di vita normale». Di nuovo in quarantena le sfide con Montegranaro e Mantova. Intanto non si fermano i gialloblù. Ieri Poletti e compagni hanno ripreso ad allenarsi, non certo come ci fosse in ballo l'avversario del week-end. Sedute in palestra atipiche, ricordano un po' la preseason sapendo però che non si giocheranno nemmeno le amichevoli, prediligendo tecnica e preparazione fisica, e lavorando individualmente rispettando i limiti imposti dal decreto del 9 marzo, e a porte chiuse. «Innanzitutto ringrazio il comune di Verona che ci consente di continuare ad utilizzare l'Agsm Forum e noi rispetteremo tutte i limiti richiesti dal governo. Un plauso va ai ragazzi che stanno affrontando l'emergenza da professionisti quali sono e al nostro staff medico che aveva dettato il protocollo sanitario già prima dell'emergenza», conclude Giuliani. I ragazzi di Diana, ognuno con la propria borraccia e con l'asciugamano, sono tornati al Forum. Intanto lavoreranno sui muscoli, l'aspetto tattico invece verrà ripreso solo quando la Fip rimetterà mano al calendario dopo i continui, estenuanti rinvii. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
63
Lazio
62
Inter
54
Atalanta
48
Roma
45
Napoli
39
Milan
36
Hellas Verona
35
Parma
35
Bologna
34
Sassuolo
32
Cagliari
32
Fiorentina
30
Udinese
28
Torino
27
Sampdoria
26
Genoa
25
Lecce
25
Spal
18
Brescia
16
Cagliari - Roma
3-4
Juventus - Inter
2-0
Lazio - Bologna
2-0
Lecce - Atalanta
2-7
Milan - Genoa
1-2
Napoli - Torino
2-1
Parma - Spal
0-1
Sampdoria - Hellas Verona
2-1
Sassuolo - Brescia
3-0
Udinese - Fiorentina
0-0