16 dicembre 2019

Sport

Chiudi

12.06.2019 Tags: Alfredo Aglietti , Maurizio Setti , Ivan Juric , Beppe Iachini

Setti ha scelto
Niente Aglietti
Arriva Juric

Per Juric una promozione col Crotone ma tre esoneri al GenoaLa gioia di Di  Carmine e Aglietti per la promozione conquistata
Per Juric una promozione col Crotone ma tre esoneri al GenoaLa gioia di Di Carmine e Aglietti per la promozione conquistata

Il dado è tratto. Maurizio Setti ha deciso, contro logica ed il volere di un’intera tifoseria. Non ha confermato Aglietti e si è affidato a Ivan Juric, che per la cronaca in serie A, ha una media punti di poco superiore a quella di Fabio Pecchia.

L’ex tecnico gialloblù due stagioni fa totalizzò 0,66 punti a partita, contro gli 0,80 di Juric sempre a giornata.

 

VOTA IL SONDAGGIO: giusto ingaggiare Juric?

 

L’ALTRO CANDIDATO. Ieri sera due telefonate sono partite da Carpi. La prima in direzione di Aglietti, la seconda tutta per Beppe Iachini. «Mister ci scusiamo ma abbiamo fatto un’altra scelta», questo il tono della chiamata. L’ex mediano del Verona ci aveva sperato dopo due incontri con D’Amico e Setti. Setti ha voluto mettere le sue convinzioni tecniche prima del gradimento dei tifosi e soprattutto della logica che avrebbe spinto per la riconferma di Aglietti. Un timido tentativo ci sarebbe stato con il tecnico toscano, il martedì successivo all’incredibile promozione del Verona ottenuta con grande merito. Un anno di contratto in serie A, più opzione in caso di salvezza. Ma era solo un modo per sondare il terreno visto che la cifra era inferiore ai 400mila euro di Grosso.

Per Juric una promozione col Crotone ma tre esoneri al GenoaLa gioia di Di  Carmine e Aglietti per la promozione conquistata

 

La grandezza di Aglietti è stata nell’apportare il minimo del suo pensiero a livello tattico, in un gruppo soffocato dai cambi e dalla idee di Grosso. Forse una chance l’avrebbe meritata. E invece? E invece sarà un’estate calda con un inizio di campionato subito in salita. A Juric facciamo gli auguri. Non sarà facile infatti subentrare in una situazione simile. A Verona i tifosi contano molto. E quella col Cittadella è stata la vittoria dei tifosi, della squadra e di mister Alfredo Aglietti. •

Gianluca Tavellin

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Inter
39
Juventus
39
Lazio
33
Roma
32
Cagliari
29
Atalanta
28
Parma
24
Napoli
21
Torino
21
Milan
21
Bologna
19
Hellas Verona
19
Fiorentina
17
Sassuolo
16
Lecce
15
Sampdoria
15
Udinese
15
Brescia
13
Genoa
11
Spal
9
Bologna - Atalanta
2-1
Brescia - Lecce
3-0
Cagliari - Lazio
Fiorentina - Inter
1-1
Genoa - Sampdoria
0-1
Hellas Verona - Torino
3-3
Juventus - Udinese
3-1
Milan - Sassuolo
0-0
Napoli - Parma
1-2
Roma - Spal
3-1