02 giugno 2020

Sport

Chiudi

24.04.2019

Setti: «Grosso
resta, è coerenza
Società solida»

Maurizio Setti in tribuna
Maurizio Setti in tribuna

Dopo il ko pesantissimo in casa contro il Benevento, l'Hellas ha detto addio alla promozione diretta e ora vede seriamente complicarsi anche la corsa per i playoff.

Con la squadra in silenzio stampa e in ritiro in Romagna (sabato 27 si gioca a Pescara), il presidente dell'Hellas Verona Maurizio Setti ha sostanzialmente confermato fino a fine anno Fabio Grosso, e l'ha fatto con una sorta di «comunicato a capitoli» nel quale ha voluto mettere dei punti fermi.

Eccolo integralmente

 

Scrivo queste righe per risolvere le tante ambiguità che ancora ci sono e far convergere tutte le nostre forze nella stessa direzione e provare a raggiungere il nostro SOGNO.

- Non fa parte di me sollevare allenatori dopo averli scelti e non lo farò nemmeno ora. COERENZA  

-Sono arrabbiato e deluso da queste prestazioni, ma mi auguro che la squadra possa giocarsi le sue possibilità disputando i Playoff. CONSAPEVOLEZZA DEL MOMENTO

- La società è solida, e anche se non dovessimo raggiungere il sogno abbiamo messo le basi per conquistarlo il prossimo anno (anche con un altro staff tecnico). CHIAREZZA DI IDEE

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
63
Lazio
62
Inter
54
Atalanta
48
Roma
45
Napoli
39
Milan
36
Hellas Verona
35
Parma
35
Bologna
34
Sassuolo
32
Cagliari
32
Fiorentina
30
Udinese
28
Torino
27
Sampdoria
26
Genoa
25
Lecce
25
Spal
18
Brescia
16
Cagliari - Roma
3-4
Juventus - Inter
2-0
Lazio - Bologna
2-0
Lecce - Atalanta
2-7
Milan - Genoa
1-2
Napoli - Torino
2-1
Parma - Spal
0-1
Sampdoria - Hellas Verona
2-1
Sassuolo - Brescia
3-0
Udinese - Fiorentina
0-0