06 agosto 2020

Sport

Chiudi

10.07.2020

Ivan, le zanzare e il contratto Altri due anni da... visionario

Chiede lo spray anti zanzare. Pungono nel primo tempo. Più dell’Inter. Che poi si risveglia. Poi, protesta. Perché Conte canta, e Ivan viene zittito. Si beccano i due. L’eco del Bentegodi amplifica note nervose. È la strana serata di Juric. Lezione di calcio per quasi un tempo alla squadra nerazzurra. Caldo, talento e pure una panchina più lunga poi si fanno sentire. Ma dentro ad una partita dolce, traviata, sofferta, ruggente con riscatto finale, resta una grande certezza. Juric sarà faro nella tempesta per i prossimi due anni. Non può esserci soluzione di continuità. Il Verona, che pur sarà costretto a cambiare in corso d’opera pedine preziose, non può più prescindere dal tecnico croato. Lo si è visto una volta di più nel primo tempo di ieri. Sontuoso. Verona a memoria, Verona aggressivo, Verona mosso da un oceano di idee. Verona che viaggia ispirato su melodia croata, scritta di getto - e perfezionata però nel tempo - dal visionario di Spalato. Che, di visioni ne ha avute tante. Ma allo stesso tempo ha saputo scendere a patti con il senso pratico che imponeva al Verona di correre bene, difendere meglio e attaccare duro. Ecco allora: due anni di contratto, con opzione per il terzo. Comunque finisca, ci sarà sempre futuro con Juric. •

S.ANT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
77
Atalanta
71
Inter
71
Lazio
69
Roma
57
Milan
56
Napoli
53
Sassuolo
48
Hellas Verona
45
Bologna
43
Cagliari
42
Parma
40
Fiorentina
39
Sampdoria
38
Torino
37
Udinese
36
Genoa
30
Lecce
29
Brescia
21
Spal
19
Brescia - Spal
Cagliari - Sassuolo
1-1
Fiorentina - Torino
Genoa - Lecce
Hellas Verona - Atalanta
1-1
Juventus - Lazio
Milan - Bologna
5-1
Napoli - Udinese
Parma - Sampdoria
Roma - Inter