11 luglio 2020

Sport

Chiudi

08.11.2019

Hellas, Juric chiude
il caso Balotelli
e pensa a San Siro

È un Verona incerottato quello che sfiderà l’Inter a San Siro domani (sabato) alle 18. Restano a casa due pedine importanti come si sono dimostrati essere il giovane centrale albanese Kumbulla e l’esperto centrocampista portoghese Veloso.

 

L'allenatore dell'Hellas, Ivan Juric, ancor prima di affrontare l’argomento Inter, chiude definitivamente il caso Balotelli. «Dal campo la sensazione è che i fischi razzisti non ci fossero stati - spiega -. Prima di parlare ho chiesto a tutti, al quarto arbitro anche a mia moglie che era in tribuna. Poi invece anche se pochi ci sono stati. Allora bisogna chiedere scusa e basta. Sono situazioni brutte, magari, questo me lo ha confermato anche Balotelli, è che per assurdo bisogna essere orgogliosi che siano stati cosi pochi non come è accaduto a Cagliari o a Roma. Quei pochi hanno fatto un danno allucinante prima a Mario e poi a tutti noi che eravamo convinti non fosse successo niente. Quindi bisogna dire scusa e basta».

 

Chiuso l’affaire Balotelli, Juric conferma le assenze di Kumbulla e Veloso, aggiungendo che «sotto l’aspetto della gestione degli infortuni dobbiamo migliorare. Le Nazionali? Non solo, è un discorso più ampio, penso all’alimentazione, a gestire meglio le trasferte lunghe. Bisogna prestare più attenzione a questi dettagli». Infine ecco la sfida all’Inter, in uno stadio tabù per il Verona. «Anch’io non ho fortuna con San Siro - ammette Juric - per noi, comunque, deve essere una grande opportunità, dobbiamo fare il massimo e sperare di fare bene. Mi aspetto un’Inter arrabbiata dopo la sconfitta con il Dortmund. Conte? È un vincente. Personalmente devo ringraziarlo perché al Chelsea mi ha fatto vedere come lavora e so che per altri non è sempre stato cosi».

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
75
Lazio
68
Atalanta
66
Inter
65
Roma
51
Napoli
51
Milan
49
Sassuolo
43
Hellas Verona
43
Bologna
41
Cagliari
40
Parma
39
Fiorentina
35
Udinese
35
Torino
34
Sampdoria
32
Lecce
28
Genoa
27
Brescia
21
Spal
19
Atalanta - Lazio
Bologna - Juventus
Fiorentina - Brescia
1-1
Genoa - Parma
Hellas Verona - Napoli
Inter - Sassuolo
Lecce - Milan
1-4
Roma - Sampdoria
Spal - Cagliari
Torino - Udinese