14 luglio 2020

Sport

Chiudi

22.05.2020

Bravo Juric Lui allena pure il gioco

Come si dividono gli allenatori per «capacità» e scuola di «pensiero». Per capacità di incidere sugli uomini a disposizione, abbiamo tre tipologie di allenatori: 1 quelli che nuocciono (Grosso) 2 coloro che non nuocciono e sono già positivi, limitandosi a gestire gli uomini loro affidati con concreto equilibrio (Pecchia, Aglietti) 3 i «progettuali», ossia coloro che danno una identità tattica precisa ai propri giocatori, facendoli crescere ed esaltandone le qualità morali, tecniche e fisiche attraverso un progetto di gioco chiaro, definito, preciso, propositivo tagliato su misura sulle loro peculiari caratteristiche (Juric). Per quanto concerne la scuola di pensiero, gli allenatori si dividono in due categorie: 1 coloro che allenano il “gioco” e che, pertanto, cercano i giocatori più adatti ad interpretare la loro filosofia tattica; a Sarri, che è il prototipo di questi, non basta che il giocatore sia in forma, questi deve sapere interpretare al meglio i movimenti che servono a realizzare il suo schema di gioco; questa filosofia, pertanto, brucia il turnover e nel contempo rappresenta un limite, perché è quasi impossibile tenere in perfetta forma un gruppo volutamente limitato per più di quaranta gare!; 2 quelli che allenano i giocatori (vedi Allegri e la scuola dei cosiddetti «risultatisti») e che scelgono i più adatti a fare squadra in una determinata gara:questi allenatori considerano il campionato come una somma i tante singole gare, che vanno affrontate e possibilmente vinte una per volta, scegliendo i giocatori più in forma e i più adatti a vincere quella determinata partita; questa filosofia esalta il turnover impegnando tutta la rosa a disposizione. Vi è anche una via di mezzo, vedi ad esempio, Guardiola, che però è difficilmente percorribile, perché si fa insieme l’una e l’altra cosa. Il nostro Juric appartiene alla scuola dei progettuali, capaci cioè di dare un’impronta tattica netta e definita, allenando il gioco, con poco turnover solo quello dettato da situazioni emergenziali contingenti. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
75
Lazio
68
Atalanta
66
Inter
65
Roma
51
Napoli
51
Milan
49
Sassuolo
43
Hellas Verona
43
Bologna
41
Cagliari
40
Parma
39
Fiorentina
35
Udinese
35
Torino
34
Sampdoria
32
Lecce
28
Genoa
27
Brescia
21
Spal
19
Atalanta - Lazio
Bologna - Juventus
Fiorentina - Brescia
1-1
Genoa - Parma
Hellas Verona - Napoli
Inter - Sassuolo
Lecce - Milan
1-4
Roma - Sampdoria
Spal - Cagliari
Torino - Udinese