18 luglio 2019

Sport

Chiudi

16.06.2019

Stepinski, spunta la Spagna Hellas e Brescia per Hetemaj

«Perdon, tienes el numero de Stepinski?». Chiamano dalla Spagna. Vogliono notizie del polacco. «No, no lo tenemos». Il numero qui non c’è. Ne italiano, ne polacco. Ma la notizia ci sta. Il Celta Vigo pare essersi interessato all’attaccante del Chievo. Lo hanno visto, lo hanno seguito, ci stanno facendo un pensierino. Oh, sia inteso: non è ancora Liga per Mariusz, destinato sicuramente a non restare al Chievo. Ma il presidente operativo Sergio Pellissier non ha fretta. Prima l’allenatore da annunciare (Campedelli dovrebbe esprimersi domani, con Marcolini nuovo tecnico al 98 per cento ndr), poi si comincerà a fare sul serio anche sul mercato. Soprattutto quello in uscita. Stepinski piace al Celta, dunque, club che si è salvato quest’anno nella Primera Division, chiudendo la stagione con 41 punti. Ultimo posto utile prima della zona retrocessione. Quelli del Celta pensano al rinnovamento pescando dall’Italia? Magari i colleghi spagnoli hanno avuto una soffiata sbagliata, ma di Stepinski, per qualche ora almeno, se ne parla anche in Spagna. Costo del cartellino? Ahi, qui è dura fare centro. Di sicuro il club della Diga non vuole andare sotto i cinque milioni. Anzi, forse proveranno anche a puntare a qualcosa in più. Anche perché in serie A il polacco è apprezzato. Lo cercano Udinese, Parma e Sampdoria. Nessuna trattativa allo stato avanzato, e questo si era già detto. Già a gennaio sembrava potesse partire. Ma in molti speravano ancora di poter, in qualche modo, risalire la china. Ma, niente. Il Chievo è retrocesso. Stepinski ha messo a referto 35 presenze condite da sei reti. Poteva andare forse qualcosa meglio. Ma al Chievo è stata stagione durissima per tutti. E la Spagna, intanto, guarda. Poi c’è l’altra storia, quella che riguarda Perparim Hetemaj. Se ne andrà anche lui, pare. Lo seguono due neopromosse. L’Hellas di Juric e pure il Brescia del Genio Corini. Anzi, proprio il club di Cellino sembrerebbe oggi quello può interessato a prelevare il centrocampista a Veronello per riconsegnarli la serie A appena perduta. Per Hetemaj, il ritorno a Brescia, rappresenterebbe una sorta di chiusura del cerchio, visto che il suo primo contatto con il calcio italiano era avvenuto proprio con la maglia della Leonessa. Hetemaj, classe 1986, ha chiuso la sua stagione veronese con 30 presenze e due reti. Al Brescia aveva giocato nel 2010. Mezza stagione in arrivo dagli olandesi del Twente, poi un campionato intero di A nel 2010-2011. Quindi la lunga avventura al Chievo. Otto stagioni messe in fila, per un totale di 249 presenze e sei reti. Corini ne conosce pregi e difetti. Apprezza di Perparim la sua capacità di saper soffrire in silenzio. Piedi umili e grande carica agonistica. A breve, magarim potrebbero arrivare novità. E con il Brescia pare che Pellissier possa intavolare una interessante trattativa per Emanuele Giaccherini. Ingaggio di rilievo. Troppo per la B. La cessione alleggerirebbe notevolmente il monte ingaggio, togliendo esperienza e fantasia al Ceo, che sa già di dover fare fronte ad una rivoluzione necessaria per rinascere, ripartire, ritrovare un’anima. Perdersi, a volte, serve per ritrovarsi. •

Simone Antolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
90
Napoli
79
Atalanta
69
Inter
69
Milan
68
Roma
66
Torino
63
Lazio
59
Sampdoria
53
Bologna
44
Sassuolo
43
Udinese
43
Spal
42
Fiorentina
41
Cagliari
41
Parma
41
Genoa
38
Empoli
38
Frosinone
25
Chievoverona
17
Atalanta - Sassuolo
3-1
Bologna - Napoli
3-2
Cagliari - Udinese
1-2
Fiorentina - Genoa
0-0
Frosinone - Chievoverona
0-0
Inter - Empoli
2-1
Roma - Parma
2-1
Sampdoria - Juventus
2-0
Spal - Milan
2-3
Torino - Lazio
3-1