23 febbraio 2020

Sport

Chiudi

04.01.2020

Anche il Cagliari va alla carica Birsa sul piatto per «Vigna»?

Vincenzo MillicoDamir Ceter
Vincenzo MillicoDamir Ceter

Segnali da Cagliari. Gli occhi su Vignato e Birsa da piazzare. Ce n’è abbastanza per abbozzare uno scambio. Tutti e due in scadenza. Uno in rampa di lancio, l’altro in partenza dall’isola perché Maran gli ha concesso appena due gettoni. Lo scenario l’ha abbozzato il Cagliari senza incontrare ovviamente l’approvazione del Chievo, operazione insostenibile sotto il profilo economico perché di ingaggi sostanziosi in casa ce ne sono già abbastanza. Il Cagliari batte soprattutto il tasto delle contropartite tecniche per ricavarsi uno spazio in cui incunearsi e dar fastidio al Bologna che con Vignato è comunque avanti a tutti e pure di parecchio, l’unica società con cui il Chievo ha realmente trattato finora per la cessione del suo gioiello. Pronti per lui cinque anni di contratto e la mano di Mihjalovic a completarne la crescita. Da giugno, fosse per il Chievo. La palla fra i piedi però ce l’ha il Bologna che non escluso l’ipotesi di prenderlo subito partendo da una base di due milioni senza che le parti abbiano ancora trovato il perfetto punto di incontro. Sarà farraginoso anche il mercato in entrata, al di là delle necessità di Marcolini. Prima di tutto il Chievo deve sfoltire l’organico, piazzando Pina Nunes e Schafer per i quali qualcosa si muove all’estero ma anche Ivan e probabilmente Bertagnoli, a patto che la sua nuova società assicuri un’adeguata valorizzazione facendolo quindi giocare con continuità. Davanti va liberato un tassello, quasi certamente muovendo Ceter per il quale il Cesena continua a premere anche senza esporsi troppo. Complicatissimo spostare Pucciarelli, finora poco utilizzato ma sotto contratto ancora per un anno e mezzo. Nel frattempo verso Veronello continua a guardare il Torino, che consegnerebbe volentieri Millico a Marcolini magari affiancandogli Edera, profilo diverso da Vignato ma comunque aderente all’identikit tracciato dal Chievo. Valutazioni in corso a sinistra, dove la crescita di Cotali non cambia i piani della dirigenza sempre decisa a prendere un terzino mancino ma alza l’asticella del valore del giocatore da incamerare. Anche oltre Falasco, opzione valida così come ad agosto perché il Perugia potrebbe presto metterlo in vendita. Distante ad oggi l’argentino Casasola, destro capace di stare anche a sinistra che la Lazio potrebbe rimandare alla consorella Salernitana accantonando l’interesse forte dell’Empoli e del Frosinone. Non è una priorità assoluta avere per il momento dotarsi di un vice di Dickmann, considerato che Frey ha sempre risposto presente. Anche se Pinna da Cagliari se ne andrà e a fine mese potrebbe diventare idea più concreta. Quando il Chievo avrà liberato qualche armadietto dello spogliatoio. Condizione obbligatoria per muoversi con adeguata leggerezza lungo quattro settimane comunque in salita. •

A.D.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
60
Lazio
56
Inter
54
Atalanta
45
Roma
39
Napoli
36
Milan
36
Hellas Verona
35
Parma
35
Bologna
34
Cagliari
32
Sassuolo
29
Fiorentina
29
Torino
27
Udinese
27
Lecce
25
Sampdoria
23
Genoa
22
Brescia
16
Spal
15
Atalanta - Sassuolo
Bologna - Udinese
1-1
Brescia - Napoli
1-2
Fiorentina - Milan
1-1
Genoa - Lazio
Hellas Verona - Cagliari
Inter - Sampdoria
Roma - Lecce
Spal - Juventus
1-2
Torino - Parma