25 agosto 2019

Sport

Chiudi

09.07.2019

in direzione Milano ma potrebbe restare. Bluvolley in contatto con la Lube per Cester. Ma se fosse Diamantini?

Corey Chavers in attacco con la maglia dell’Uc Santa Barbara, California
Corey Chavers in attacco con la maglia dell’Uc Santa Barbara, California

Un altro tassello, un’altra ufficializzazione. Come anticipato nelle settimane scorse, anche Corey Chavers è un giocatore di Calzedonia. Ma adesso è scritto nero su bianco. Lo schiacciatore americano classe ’97 di 198 centimetri il prossimo anno vestirà la maglia gialloblù. E con l’opposto polacco Bartlomiej Kluth, che indiscrezioni danno in dirittura di arrivo, il roster è praticamente chiuso. L’ultimo tassello ancora da sistemare è a centro rete, con la conferma o meno di Aimone Alletti. Per il resto tutte le pedine sono al loro posto (a dire il vero manca ancora il secondo libero, potrebbe arrivare dalla giovanili). Chavers sarebbe quindi la penultima sullo scacchiere Bluvolley. Messosi in mostra con la divisa dell’UC Santa Barbara, università della California, farà la sua prima esperienza in Italia a Verona. E il giovane schiacciatore ha grandi aspettative. «Non ho ancora avuto la possibilità di fare molte esperienze nella pallavolo», dice, «e devo imparare ancora molto. Sono consapevole di avere alcune lacune tecniche», ammette con molta umiltà, «ma sono uno che impara in fretta. E posso assicurare che nessuno si impegnerà più di me negli allenamenti». E facendo riferimento alla squadra e alla Superlega, rivela: «No, a dire il vero non avevo mai sentito parlare di Calzedonia. Ma sono felice di farne parte e di cominciare a giocare, l'Italia ha il campionato più bello del mondo e mi aspetto tante battaglie in campo, tante sfide entusiasmanti contro top team». E sui compagni, aggiunge: «No, non conosco nessuno. A parte ovviamente Jennings, ma non benissimo. E Jaeschke perché è piuttosto famoso, ma non ho mai avuto l'occasione di parlargli». Infine, su quello che si aspetta da questa esperienza, dice: «Mi aspetto di crescere molto dal punto di vista pallavolistico e di appassionarmi anche alla cultura e allo stile di vita italiano». Per quanto riguarda le sue caratteristiche tecniche, è un giocatore che ha un’ottima elevazione e per questo molto efficace a muro. Veloce e incisivo in attacco, piuttosto fisico, sarà un giocatore particolarmente utile in fase di allenamento e non è detto che non riesca a ritagliarsi anche un po’ di spazio in campo, come successo la scorsa stagione a Sharifi. Quindi, ricapitolando. Il sestetto sarà così formato: Spirito in diagonale con Boyer. Poi Jaeschke-Asparuhov come schiacciatori e Solè-Birarelli (o Alletti se resterà). Libero Bonami. In panchina, invece, andranno: Kluth, Marretta, Chavers, Jennings. Per quanto riguarda il nodo Alletti, non trapela ancora assolutamente nulla dalla Bluvolley: ma è chiaro che è in corso una trattativa con la Lube per fare arrivare Cester. Anche se, guardando la rosa di Civitanova, viene da domandarsi: ma non potrebbe anche trattarsi di Diamantini? Alletti viene dato in direzione Milano ma non è affatto improbabile che alla fine resti per un’altra stagione. •

Marzio Perbellini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Napoli
3
Juventus
3
Atalanta
0
Bologna
0
Brescia
0
Cagliari
0
Genoa
0
Hellas Verona
0
Inter
0
Lazio
0
Lecce
0
Milan
0
Roma
0
Sampdoria
0
Sassuolo
0
Spal
0
Torino
0
Udinese
0
Fiorentina
0
Parma
0
Cagliari - Brescia
Fiorentina - Napoli
3-4
Hellas Verona - Bologna
Inter - Lecce
Parma - Juventus
0-1
Roma - Genoa
Sampdoria - Lazio
Spal - Atalanta
Torino - Sassuolo
Udinese - Milan