18 agosto 2019

Sport

Chiudi

16.07.2019

Colpo Calzedonia, arriva anche Cester !

Enrico Cester in attacco nella finale scudetto contro PerugiaCester festeggiato da Bruno nel match dei play off con Calzedonia
Enrico Cester in attacco nella finale scudetto contro PerugiaCester festeggiato da Bruno nel match dei play off con Calzedonia

Calzedonia chiude il mercato con il botto: sul filo di lana arriva Enrico Cester, il forte centrale nelle ultime quattro stagioni alla Lube. E che i tifosi gialloblù hanno ancora bene a mente visto che nell’indigesto quinto set di gara 1 dei quarti di finale play off fu proprio il centralone classe ’88 di 204 centimetri a spegnere i sogni di Calzedonia. Verona si era illusa: sotto 2-0, aveva prima rimontato e poi conquistato due matchball per chiudere la gara all’Eurosuole. Occasione sciupata anche perché proprio Cester era salito in cattedra: prima murando un matchball e poi, con Leal, Juantorena e Balaso già battuti, salvando la palla da terra con un tocco morbido di piede innescando il contrattacco vincente di Civitanova. Corazzata che poi ha vinto campionato e pure la Champions. Trofei che Cester ora custodisce nella sua ricca bacheca dove già c’erano una coppa Italia e un tricolore (2017). Arrivi dopo quattro stagioni alla Lube. L'ultima trionfale: campionato e Champions. A Verona si aspettano tanto da te. È normale ci siano tante aspettative, ma credo che sia giusto averle sulla squadra perché Verona è una piazza importante che merita tanto. Anche nelle stagioni passate ho sempre pensato meritasse di più del 5°, 6 ° posto. Ti senti un po' amareggiato di lasciare la Lube dopo una stagione così importante e della quale sei stato un grande protagonista? Amareggiato il giusto, nel senso che comunque dopo 4 anni credo fosse ora di cercare nuovi stimoli, nuove opportunità. E sono molto felice di questa nuova avventura, non vedo l’ora di mettermi al lavoro. Nella gara di andata dei play off contro Verona, nel tie break, salvasti un pallone fondamentale con il piede. Qui ci rimuginano ancora...fu una partita molto combattuta Più che il salvataggio con il piede, ricordo un muro vincente molto importante su un match point per Verona. Comunque al di là dell’episodio, ricordo una squadra molto combattiva. È stata una partita molto sofferta. Farai coppia con Solè, un altro grande centrale. Il reparto sarà molto competitivo. Troverai anche Birarelli. In generale come ti sembra la squadra? La squadra è molto valida. Con qualità importanti. Non sarà un campionato facile, ma ho molta voglia di lavorare con i nuovi compagni e sono certo che se ci daremo da fare i risultati arriveranno. In più credo proprio che Stoychev non ci risparmierà niente in palestra (ride ndr) Perché hai scelto Verona? Non era l'unica società a volerti. Già due anni fa Calzedonia aveva manifestato interesse per portarmi a Verona, ma poi ho scelto di rimanere alla Lube. Quando si è riproposta la possibilità di vestire la maglia gialloblù non ci ho pensato due volte, perché il progetto è importante e ho sentito una forte volontà da parte della società nei miei confronti. Sei cresciuto nel vivaio della Sisley. Verona, con Bruno Bagnoli, si vuole ispirare a quella realtà. A Treviso sono cresciuto pallavolisticamente e devo davvero tanto a questo territorio. Onestamente credo che un progetto e un sistema come quello adottato nel settore giovanile della Sisley siano difficilmente replicabili al momento, perché nessuna società investe tanto. Però è senz’altro ammirevole che BluVolley voglia andare in questo senso con Bagnoli. I club crescono se i settori giovanili crescono. I modelli ad oggi possono essere quelli di Trento e di Modena. •

Marzio Perbellini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Arzignano Chiampo
0
Carpi
0
Cesena
0
Fano A.j.
0
Feralpi Salò
0
Fermana
0
Gubbio
0
Imolese
0
L.r. Vicenza Virtus
0
Modena
0
Padova
0
Piacenza
0
Ravenna
0
Reggio Audace
0
Rimini
0
Sambenedettese
0
Sudtirol
0
U. Triestina
0
Virtus Verona
0
Vis Pesaro
0