19 settembre 2019

Sport

Chiudi

27.07.2019

È lotta tra le quattro regine Calzedonia, sarà una guerra

Simone Anzani, la sua nuova avventura si chiama Lube FOTOEXPRESS
Simone Anzani, la sua nuova avventura si chiama Lube FOTOEXPRESS

Chiuso ufficialmente il volley mercato, è ora di tirare le somme. Almeno per quanto riguarda l’accesso alle semifinali scudetto, il convincimento di molti è che la partita sia riservata anche la prossima stagione alle solite quattro corazzate. PRIMO LIVELLO Di una spanna sopra le altre per quanto riguarda il livello tecnico della rosa anche grazie a budget importanti di cui possono disporre. Civitanova, Perugia, Modena e Trento hanno cambiato molto poco riaffidandosi ad un roster già di primissimo livello. La Lube campione d’Italia e d’Europa nel sestetto base avrà due nuovi giocatori, l’ex gialloblù Anzani e l’opposto Rychlicki chiamato a sostituire Sokolov, partendo con i favori dei pronostici per quanto riguarda la lotta per il tricolore. Ancor meno ha cambiato la più diretta rivale, la Sir Safety, che potrà contare su una panchina rafforzata grazie agli arrivi degli schiacciatori Plotnitskiy e Taht, ora affidata al tecnico belga Heynen campione del mondo con la Polonia. Anche la Diatec Trentino riparte con gli stessi titolari ma potendo contare su una panchina in cui siederanno Djuric, Cebuly e il cubano Sosa Sierra inattivo la scorsa stagione. Un solo volto nuovo tra i titolari, infine, per la Leo Shoes Modena, ma stiamo parlando di uno dei più forti attaccanti al mondo, ovvero lo statunitense Anderson che col Kazan ha vinto tutto quello che c’era da vincere. PRONOSTICI IMPOSSIBILI Diverso il discorso per quanto riguarda gli altri quattro posti disponibili per i play off, nel senso che rispetto allo scorso campionato i giochi appaiono ancora più aperti. Assolutamente impossibile, in ogni caso, fare pronostici per quanto riguarda il piazzamento al termine della regular season. INCOGNITE A minare le “certezze” delle squadre che solitamente vi accedevano ci ha pensato una neo promossa, la Gas Sales Piacenza che sarà guidata da Gardini, ben decisa a puntare a qualcosa di più di una tranquilla salvezza grazie agli innesti di ottimi giocatori quali ad esempio Nelli, Stankovic, Berger e Kooy. VERONA Calzedonia dovrà poi fare i conti sicuramente con l’Allianz Milano, rafforzata grazie agli arrivi del serbo Petric e dell’ex Alletti, così come con il Vero Volley Monza che potrà contare su quello che viene considerato il più forte opposto al mondo, ovvero il polacco Kurek. BATTAGLIERE Altra pretendente per i play off sicuramente la Kioene Padova che la scorsa stagione, proprio battendo Verona per 3-0, ne aveva conquistato l’accesso matematico con tre giornate di anticipo. Sulla carta riparte ancor più agguerrita potendo contare sull’opposto Hernandez, sul giapponese Ishikawa e sul pieno recupero di Randazzo. Nella lotta per i play off potrebbe inserirsi benissimo anche la Consar Ravenna di Bonitta che si presenta ai nastri di partenza con molti volti nuovi: Vernon, Kovacic, Cortesia Vernon, Batak, Recine, Cavuto, Ter Horst, Cortesia, Stefani, l’ex centrale di Calzedonia Grozdanov e Alonso. A RISCHIO MA NON TROPPO A lottare per la salvezza, almeno sulla carta, infine, dovrebbero restare le tre rimanenti formazioni, ma l’impressione è che nessuna parta già predestinata alla retrocessione perché, in ogni caso, si sono mosse moltissimo sul mercato proprio per colmare il divario con le prime otto. Se, ad esempio, la Top Volley Latina avrà nel sestetto titolare l’opposto francese Patry, lo schiacciatore olandese Van Garderen e il centrale canadese Szwarc, la Globo Sora, oltre a schierare il palleggiatore brasiliano Murilo e l’opposto Miskevic, pochi giorni fa si è assicurata la banda olandese Van Tilburg. Completamente rinnovata, infine, è la Tonno Callipo Vibo Valentia che in cabina di regia potrà contare sull’ex capitano di Calzedonia Baranowicz e, come nuovi titolari, sui lati Carle e Defalco, sull’opposto Abouba e sul centrale Chinenyeze. •

Marco Ballini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Inter
9
Bologna
7
Juventus
7
Napoli
6
Atalanta
6
Torino
6
Milan
6
Roma
5
Lazio
4
Genoa
4
Hellas Verona
4
Sassuolo
3
Cagliari
3
Brescia
3
Parma
3
Spal
3
Udinese
3
Lecce
3
Fiorentina
1
Sampdoria
0
Brescia - Bologna
3-4
Fiorentina - Juventus
0-0
Genoa - Atalanta
1-2
Hellas Verona - Milan
0-1
Inter - Udinese
1-0
Napoli - Sampdoria
2-0
Parma - Cagliari
1-3
Roma - Sassuolo
4-2
Spal - Lazio
2-1
Torino - Lecce
1-2