06 agosto 2020

Sport

Chiudi

12.07.2020

Al golf club Verona
120 talenti under 14
da tutta Italia

I premiati della categoria pulcini
I premiati della categoria pulcini

Il Covid non ha fermato la gioia e il divertimento al golf club Verona di Sommacampagna dove si sono svolti i campionati italiani Under 14 di golf con una partecipazione davvero importante con circa 120 atleti provenienti da tutta Italia. Purtroppo si infrange alla 55esima buca e dopo tre giorni di lotta senza quartiere il sogno di Giovanni Manassero di conquistare il titolo italiano pulcini.

 

Sotto gli occhi del fratello Matteo, il piccolo Manassero chiude la propria fatica con 221 colpi, 77 il primo giorno, uno straordinario 71 il secondo e un ottimo 73 nell’ultimo. Stessa sorte per il favorito della vigilia, il milanese Giovanni Binaghi e per l’emiliano Mattia D’Errico, vincitore del titolo nel 2018. Binaghi, figlio d’arte, il papà Alberto ha giocato per molti anni nell’European Tour ed è stato l’allenatore di Matteo Manassero all’inizio della carriera professionistica di Manny, alla prima buca di spareggio piazza un birdie mortifero e costringe alla resa i due avversari che chiudono con il par. Binaghi bissa così il titolo conquistato la scorsa stagione e dimostra un talento straordinario e, soprattutto, la capacità di reagire alle difficoltà. Binaghi parte in testa, 72 al giro di debutto, conferma il feeling con il tracciato del golf club Verona di Sommacampagna con un perentorio 73 nel secondo, ma proprio nel finale scivola malamente in vista dell’arrivo. Alla 16 Manassero ha tre colpi di svantaggio, ma la forza di Giovanni è quella di non arrendersi. Birdie alla 16, par alla 17 e birdie sfiorato alla 18. Binaghi alla 16 commette forse l’unico errore del suo campionato. Cerca una bandiera difficile ed esce con un bogey, ripetuto alla 18 quando va sotto gli alberi con il drive. Ma alla buca di spareggio è perfetto. Drive a centro pista, ferro in asta e one putt per il trionfo. D’Errico e Manassero si inchinano, ma il loro campionato è di assoluto valore.

 

In campo femminile la 13enne genovese Matilde Gullaci ha concluso la sua corsa vincente con 226 colpi (72, 76, 78, +10). La Gullaci ha iniziato la gara al comando, poi nel secondo turno è stata raggiunta da Ginevra Coppa, Royal Park Roveri di Torino, che però nel giro finale ha dovuto cedere il passo all’avversaria, terminando sul secondo gradino del podio. Il posto d’onore di Manassero rappresenta la punta dell’iceberg di un movimento giovanile veronese di assoluta qualità che inorgoglisce il responsabile dell’attività dei giovani del golf club Verona Giorgio Grillo. “Sono davvero soddisfatto – ammette il tecnico anche delle nazionali giovanili – Giovanni è stato bravissimo, confermando la sua crescita continua. Ma tutti i ragazzi hanno giocato benissimo. Pietro Maria Piccoli ha conquistato il sesto posto, Edoardo Spluga il nono ed è risultato il primo tra gli under 12, bravo anche Nicolò Bandini. In campo femminile ci siamo difesi alla grande. Emma Lucrezia Manzini ha chiuso con un grandissimo settimo posto, molto bene pure Natalia Aparicio, Siria Ballini e Anna Giulia Dal Lago”.

Sandro Benedetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
77
Atalanta
71
Inter
71
Lazio
69
Roma
57
Milan
56
Napoli
53
Sassuolo
48
Hellas Verona
45
Bologna
43
Cagliari
42
Parma
40
Fiorentina
39
Sampdoria
38
Torino
37
Udinese
36
Genoa
30
Lecce
29
Brescia
21
Spal
19
Brescia - Spal
Cagliari - Sassuolo
1-1
Fiorentina - Torino
Genoa - Lecce
Hellas Verona - Atalanta
1-1
Juventus - Lazio
Milan - Bologna
5-1
Napoli - Udinese
Parma - Sampdoria
Roma - Inter