20 aprile 2019

Spettacoli

Chiudi

02.04.2019

Virginia, la nuova fidanzata
di Di Maio: «Innamorati
folli, voglio un figlio»

Di Maio con la nuova fidanzata sul nuovo numero di "Chi" (foto Facebook)
Di Maio con la nuova fidanzata sul nuovo numero di "Chi" (foto Facebook)

«Parlando con Luigi io gli ho detto: "Vorrei diventare mamma". Ma lo volevo da sempre. Lui mi ha risposto: "È bellissimo". Ma sappiamo che non è il momento. Poche sere fa mi ha portato ad Avellino a conoscere i suoi genitori. A Pasqua invece andremo in Sardegna. Le premesse ci sono tutte per… le promesse della vita. Siamo innamorati folli, ma con calma ogni cosa sarà illuminata». Virginia Saba, 36 anni, giornalista, da qualche settimana fidanzata del vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio, racconta in due interviste, a "Chi" e "Diva e donna", la sua love story con il capo politico M5S.

 

«Quando abbiamo fatto il primo viaggio insieme in Spagna, a Granada - racconta Virginia Saba a Chi - stavamo fantasticando in questo posto meraviglioso. Musica araba, situazione intima. E per un attimo Luigi mi ha detto: "Magari un giorno stacchiamo da tutto e ci inventiamo una cosa simile" (un Hammam, ndr). Chissà. Ora però in primis c’è quella che lui chiama la sua "missione"».

 

Alla domanda se vede possibile un’uscita a quattro con l’altro vicepremier Matteo Salvini e la sua nuova compagna, Francesca Verdini, risponde: «Almeno nel privato che vinca l’amore. Per noi, per Salvini, per tutti».

 

Saba, che dice di aver votato M5S ma «il mio voto non è scontato, di base sono una persona tendenzialmente di sinistra», definisce a Diva e donna Di Maio «bello, ha un sorriso e degli occhi stupendi, anche se amo soprattutto la sua dolcezza e la sensibilità incredibile che dimostra ogni giorno. Soffro il sex appeal del cervello». «Luigi - spiega - vive la politica come una missione totalizzante e anche in privato è esattamente così come si vede: coerente e trasparente». Lei invece si definisce «una persona energetica e sanguigna» anche nel rapporto con il sesso: «Sono un po' maschiaccio... Non concepisco poi gli uomini che hanno troppe attenzioni verso il proprio fisico. Luigi fra l’altro è vestito sempre uguale».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1