Vip & Curiosità

02.01.2020

Molestie sessuali, per Kevin Spacey altra accusa archiviata

L'attore Kevin Spacey
L'attore Kevin Spacey

Nuova vittoria legale per Kevin Spacey, l’attore premio Oscar finito al centro dello scandalo a causa di diverse accuse per molestie sessuali: la causa federale presentata da un massaggiatore che lo ha accusato di violenza sessuale è stata archiviata.

 

Il procedimento presso il Tribunale distrettuale di Los Angeles è stato presentato da un soggetto rimasto anonimo morto quattro mesi fa, il quale sosteneva che l’attore lo ha costretto a toccargli i genitali nella sua casa di Malibu nell’ottobre 2016. Il caso è stato archiviato irrevocabilmente, il che significa che non può essere presentato nuovamente.

 

L’avvocato di Spacey ha precisato che «contrariamente ad alcune notizie», il suo cliente «non ha pagato per chiudere la causa». Lo scorso luglio l’attore premio Oscar era uscito indenne dal primo processo per molestie, in Massachusetts. In quell’occasione i procuratori avevano lasciato cadere le accuse di aver aggredito sessualmente nel 2016 il barista diciottenne di un locale di Nantucket.

 

Per le accuse a lui rivolte e le pressioni del movimento #MeToo, l'attore era stato estromesso nel 2017 dalla serie tv cult «House of Cards».

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie