20 settembre 2019

Spettacoli

Chiudi

22.02.2019

Chiara Ferragni
finisce nel mirino
degli animalisti

Ferragni e la borsa di coccodrillo
Ferragni e la borsa di coccodrillo

Chiara Ferragni finisce nel mirino degli animalisti. Nei giorni scorsi l'influencer, moglie del rapper Fedez, ha pubblicato alcune foto di «benvenuto» alla sua nuova borsa Birkin di Hermès in coccodrillo arancione del valore di 25mila euro. Non è stato il costo dell'oggetto a fare scalpore ma il materiale con cui è prodotto: appunto della pelle di vero coccodrillo. Almeno secondo gli animalisti di Aidaa che hanno subito attaccato l'imprenditrice.

 

«Molto probabilmente la signora Chiara Ferragni non ignora quale massacro ci sia dietro la borsa di coccodrillo da lei presentata nei giorni scorsi, ma nonostante tutto la signora che vive felice nel cuore di City Life a Milano se ne frega, se ne frega che centinaia di cuccioli di coccodrillo vengono stipati in vasche di cemento e uccisi in maniera brutale», scrive l'associazione accusando l'influencer di «fare soldi sulla pelle degli animali».

 

Un vero e proprio anatema quello di Aidaa contro la Ferragni tanto da invitare gli amanti degli animali a non seguirla più sui social o a ricordarle il «sacrificio di milioni di animali ogni giorno» in nome dell'egoismo umano.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1