Vip & Curiosità

18.02.2020

Addio a Flavio Bucci, da Ligabue alla Febbre del sabato sera

Flavio Bucci nei panni di Ligabue
Flavio Bucci nei panni di Ligabue

È morto, all’età di 72 anni, l'attore Flavio Bucci. Indimenticabile la sua interpretazione di Ligabue nello sceneggiato Rai del 1977. Anche doppiatore, diede la voce a John Travolta nel film «La febbre del sabato sera» e «Grease».

 

Nato a Torino da una famiglia molisano-pugliese, Bucci si forma professionalmente presso la Scuola del Teatro Stabile del capoluogo piemontese, poi viene chiamato al cinema da Elio Petri, che lo vuole come protagonista del suo film «La proprietà non è più un furto» (1973). Nel 1977 si fa conoscere dal grande pubblico interpretando lo sceneggiato televisivo Rai «Ligabue», diretto da Salvatore Nocita, con il quale tornerà a lavorare nei «Promessi sposi» (1989); sempre per il piccolo schermo, recita nella «Piovra» (1984) di Damiano Damiani e in «L’avvocato Guerrieri - Ad occhi chiusi» (2008) di Alberto Sironi.

 

Flavio Bucci (a sin.) con Emilio Solfrizzi in «L'avvocato Guerrieri»

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie