23 gennaio 2020

Spettacoli

Chiudi

12.12.2019

Via alla maratona Telethon, apre Clerici

La presentazione della maratona Theleton
La presentazione della maratona Theleton

ROMA La trasmissione «Festa di Natale» con Antonella Clerici aprirà ufficialmente, sabato in prima serata su Rai 1, la trentesima edizione della maratona televisiva Telethon. E la staffetta all’insegna della solidarietà colonizzerà «in modo trasversale e corale i palinsesti della tv per una settimana», come spiegato ieri da Marcello Ciannamea, direttore del palinsesto Rai. Il tradizionale numeratore, che segnerà l’inizio ufficiale della raccolta fondi per la ricerca attraverso il numero al numero solidale 45510, si accenderà già dalle 8.30 di sabato, durante «Uno Mattina in Famiglia», e proseguirà fino a sabato 21 dicembre, quando a chiudere ufficialmente la trentesima edizione sarà Amadeus con una puntata speciale de «I Soliti Ignoti». Ad aprire la no-stop di sensibilizzazione sarà Antonella Clerici che, durante la trasmissione «Festa di Natale», ospiterà in studio una delegazione di 19 bambini provenienti da tutto il mondo, nati con malattie genetiche e in cura in Italia. Ad accompagnarla personaggi dello spettacolo, dello sport e della musica, da Luca Zingaretti e Pierfrancesco Favino a Gigi Proietti. A partire da domenica 15 dicembre, la maratona proseguirà sulle tre reti Rai con un’ideale staffetta alla conduzione dello Studio Telethon: ad alternarsi ci saranno tra gli altri Arianna Ciampoli, Paolo Belli, Carlotta Mantovan. Sarà inoltre seguita sui telegiornali e vedrà il supporto di Radio Rai, con interviste e approfondimenti La solidarietà arriverà anche in oltre 3.000 piazze italiane, domenica 15, sabato 21 e domenica 22 dicembre, dove sarà possibile ricevere il Cuore di cioccolato di Fondazione Telethon. La campagna di raccolta fondi sarà infine promossa con la «Giornata negli Stadi», che vedrà le squadre scendere in campo precedute dallo striscione Telethon prima l’inizio degli incontri della sedicesima giornata di Serie A. Reduce dalla presentazione dello Zecchino d’oro, Antonela Clerici torna a Telethon per il terzo anno: «Ho sempre tentato di fare dell’appuntamento che conduco anche un po’ una Festa di Natale, perchè secondo me va messo in chiave positiva. Abbiamo a che fare con bambini che hanno malattie genetiche, di cui alcune sono curabili proprio grazie a Telethon. Mettere tutto in forma di racconto che dia speranza e fiducia secondo me è molto importante, perchè bisogna crederci fino all’ultimoe fare sì che il pubblico ci creda». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1