19 giugno 2019

Spettacoli

Chiudi

20.04.2019

Contrordine, non chiude più «Il Paradiso delle signore»

Una scena di «Il Paradiso delle Signore»
Una scena di «Il Paradiso delle Signore»

ROMA Stop and go, per la popolare fiction del pomeriggio di Rai1 «Il Paradiso delle Signore» che non chiude più. Perchè poi, si sa, gli ascolti contano, e tanto. La soap continuerà la sua avventura nel day time della rete ammiraglia. Dopo una lunga trattativa tra la Rai e la casa di produzione (Aurora Tv, ndr), la fiction è stata riconfermata. La serie con Roberto Farnesi era stata a rischio chiusura, le maestranze avevano anche protestato con un sit-in a Viale Mazzini. Parallelamente era stata lanciata una petizione indirizzata alla direttrice di Rai1, Teresa De Santis, al presidente della Rai, Marcello Foa e alla responsabile di Rai Fiction, Eleonora Andreatta. La Rai ha deciso di investire ancora nel prodotto del pomeriggio di Rai1: dopo una lunga verifica e una valutazione complessiva, l’azienda - fanno sapere da Viale Mazzini - ha portato a casa Il paradiso delle signore con una sostanziosa riduzione di costi che sfiora il 40% (contratto biennale, riduzione delle puntate - lo scorso anno partì il 1 settembre - ottimizzazione e razionalizzazione del costo complessivo di produzione, riduzione delle riprese in esterna, partecipazione di Rai Com alla coproduzione con una quota del 10%). Il risultato, ottenuto a parità di modello produttivo, è stato reso possibile grazie al concorso di interventi di razionalizzazione, ottimizzazione e collaborazione tra Rai Fiction, Rai1, i diversi settori aziendali e la casa di produzione del Paradiso delle signore. Dopo due stagioni andate in onda in prima serata, la fiction, ambientata in un grande magazzino all’inizio degli anni ’60, dal 10 settembre ha traslocato nel day time di Rai1. Per il pomeriggio rinnovato il cast, con Vanessa Gravina, Roberto Farnesi, Gloria Radulescu, Giorgio Lupano, Neva Leoni, mentre dei vecchi protagonisti sono rimasti solo Alessandro Tersigni e Alice Torriani. Le riprese principali si svolgono negli studi Videa di Roma dove sono stati costruiti per l’occasione due teatri di 1.500 mq ciascuno (3.000 coin tutto), mentre su una superficie di 2.000 mq sono stati allestiti l’esterno e l’ingresso del Paradiso. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1