08 luglio 2020

Spettacoli

Chiudi

08.01.2020

Paolo Ruffini e gli attori «diversi»: risate e commozione per «Up & Down»

Paolo Ruffini da applausi. E con lui gli attori «diversi» della compagnia livornese Mayor Von Frinzius. Insieme sono riusciti a coinvolgere ed emozionare il Teatro Nuovo con «Up & Down», uno spettacolo totalmente fuori dagli schemi, che con le risate e gli scherzi fa riflettere sul concetto di «normalità».

 

Ruffini tiene quasi due ore il palco, «interrotto» dalle incursioni degli altri attori, cinque down e un autistico, che lui tratta da colleghi, e scherza con il pubblico, tra gag e battute, ma anche critica sociale e momenti di commozione. Non c’era festa migliore per i 30 anni della Grande Sfida.

 

Sulla pagina social di «Up&Down», ha spiegato Ruffini, sotto la foto di gruppo del cast qualcuno ha scritto: «Non vedo la differenza tra Ruffini e i Down» e lui ha risposto: «Infatti non c’è».

Chapeau.

Daniela Bruna Adami
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie