19 giugno 2019

Spettacoli

Chiudi

11.12.2018

«L’amore che non è» Il teatro contro la violenza alle donne

Il regista e attore Rapisarda con le colleghe de «L’amore che non è»
Il regista e attore Rapisarda con le colleghe de «L’amore che non è»

“L’amore che non è” atto unico di Gianpaolo Trevisi tratto dall’omonimo libro va in scena venerdì 14, alle 21 nell’aula magna del Polo Zanotto dell'Università di Verona, con la Nuova Compagnia Teatrale di Enzo Rapisarda. Lo spettacolo, a ingresso libero, chiude gli incontri promossi dal “Comitato unico di garanzia #univr“, per sensibilizzare contro la violenza sulle donne. L’autore dei testi, ex capo della squadra Mobile di Verona ed attuale direttore della Scuola di Polizia di Stato di Peschiera, racconta frammenti di vita, esperienze tragiche e a volte fatali. «Vorremmo indurre gli spettatori a riflettere su questa drammatica piaga della modernità, convinti che sia necessario un grande cambiamento legato alla emanazione e alla applicazione di leggi appropriate da parte dello Stato, ma soprattutto siamo convinti dell’urgenza di una rivoluzione culturale che deve partire fin dalle prime fasi dell’educazione familiare e scolastica», spiega Rapisarda. Lo spettacolo, prodotto dalla Nuova Compagnia Teatrale, vede in scena oltre allo stesso regista Rapisarda, le attrici Rita Vivaldi, Grazia Baldani Guerra, Annamaria Rossi, Malice Omondi, Anna Rapisarda, Consuelo Erigozzi, che costituiscono “L’amore che non è “, la collaborazione di Alessandra Vaccari che interpreterà sè stessa ed il chitarrista cantante Tommaso Lega che interpreterà brani del cantautore Roberto Vecchioni. Disegno luci e armonia del suono a cura di Khristopher Ramos Villegas. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1