17 luglio 2019

Talenti ne L'Arena

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Talenti ne L'Arena

10.06.2019

«Talenti ne
L’Arena», è
subito spettacolo

Non poteva aver debutto migliore la quarta edizione dei «Talenti ne L’Arena», il talent show made in Verona che sabato sera ha inaugurato gli eventi estivi di Bussolengo. Uno spettacolo accolto da una piazza XXVI Aprile gremita e calorosa, come da tradizione del tour. Certo, qualche intoppo tecnico e qualche gaffes dei presentatori hanno rallentato alcuni momenti della serata, ma anche questi sono ormai consuetudine nella prima tappa. Il pubblico ha assistito divertito, applaudendo i concorrenti del talent e le ragazze in gara nel concorso di bellezza. E sono state tante le persone che, smartphone in mano, hanno voluto immortalare alcuni momenti delle esibizioni.

 

CANTO. La serata è entrata subito nel vivo con la gara nella categoria canto. Sul palco sono saliti Elena Fontana, 15enne di Legnago, che si è esibita nel brano Un giorno qualunque di Marco Mengoni, e il giovanissimo quartetto della Purple Buns Band, gruppo che giocava in casa. Ma a vincere e, di conseguenza, accedere alle semifinali, è stata Elisa Faggion, di 13 anni da Trissino (Vicenza), che col brano Due respiri di Chiara Galiazzo e la sua simpatia ha convinto la giuria.

 

BALLO. Sensualità, invece, è stata la parola chiave nel ballo, dove si è iniziato subito con l’apprezzata danza del ventre delle ballerine del Giza group di Verona. Applausi anche per la coppia di ballerini Paolo Zanella e Daniela Scarmagnani, con il loro bacio-tango, reduci dai provini per il programma televisivo Ballando con le stelle. In semifinale, invece, andrà la coppia della scuola di danza Imperio Latino (Gianmarco Marconi e Jessica Stortoni) con la loro acrobatica esibizione, una coreografia a tema contro la violenza sulle donne.

VARIETA'. Molto combattuta la gara nella categoria varietà. Innanzitutto per la sfida in famiglia tra i fratelli Cindy e Rayan Martini, rispettivamente acrobata alle verticali e giocoliere, allievi dell’Accademia circense di Verona. Due esibizioni molto applaudite e apprezzate, soprattutto perché «il paese ha una forte tradizione circense. Il circo Medrano è nato qui a Bussolengo, dove sostava e si allenavano gli artisti quando non erano in tour», ha ricordato Roberto Brizzi, sindaco di Bussolengo. Come semifinalista, però, è stato scelto il cabaret di tradizione milanese di Tony Rucco, comico di professione e volto noto al grande pubblico. Rucco, infatti, è stato il personaggio di Pasquale nella sitcom Belli dentro e ha lavorato al fianco di attori come Dario Fo.

 

LE MISS. Apprezzato, ovviamente, anche il momento dedicato alla bellezza delle 11 ragazze in gara per il concorso di Miss Lessinia, che hanno sfilato in abiti casual, costume da bagno e elegante. Prima classificata, con la fascia di Miss Telearena, è stata Anthea Scarsini, 19 anni di Porto San Pancrazio, studentessa all’istituto tecnico agrario che vorrebbe diventare una giornalista sportiva. Secondo posto per Miss L’Arena Maddalena Cusinari, 17enne di Peschiera del Garda, studentessa di liceo linguistico che sogna di diventare stilista o, comunque, lavorare nel mondo della moda. Titolo di Miss Radioverona per Alessia Rosolin, 16 anni di Verona, anche lei studentessa all’istituto tecnico agrario e giocatrice di pallavolo, che vorrebbe diventare modella ed enologa.

 

Lo show è terminato con un divertente armarcord demezial-musicale. Fabio «Rocco» Casarotti, voce del gruppo Nuovi Cedrini e tra i giurati della serata, si è esibito nel famosissimo brano Ragajo Selvajo, un successo della band demeziale veronese dei primi anni del 2000. La serata sarà trasmessa giovedì 4 luglio, alle 21.15 su Telearena, mentre il prossimo appuntamento in piazza è previsto per domenica 30 giugno, sempre alle 21, a Villafranca. •

Laura Bronzato
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1